F1, la Williams ha scelto Sirotkin: finita la favola di Kubica

Manca solo l'ufficialità, ma ad affiancare Lance Stroll sarà il pilota russo

Sergey Sirotkin, Foto LaPresse

Favola finita per Robert Kubica. Per la prossima stagione di Formula 1 la Williams ha deciso infatti di puntare su Sergey Sirotkin, preferendo la dote economica SMP al fascino di rivedere ancora in griglia il pilota polacco. Al momento manca ancora l'ufficialità, ma ormai è cosa fatta. Nel mondiale 2018 il russo affiancherà Lance Stroll, formando la coppia più giovane del Circus (41 anni in due).

Niente da fare, dunque, per il ritorno in Formula 1 di Kubica. Il polacco ha dimostrato di essere fisicamente pronto per tornare a correre con una monoposto di F1, ma non è riuscito a scavalcare la spinta degli sponsor del suo rivale principale. La Williams, infatti, ha scelto di affidare la sua seconda vettura al 22enne Sirotkin. Qualche indiscrezione in questo senso, del resto, era già circolata dopo l'ultimo test di Abu Dhabi, col giovane russo passato improvvisamente in pole per il sedile lasciato libero da Massa. Campione della Formula Abarth europea nel 2011, il russo ha già guidato in Formula 1. Nel 2014 fu selezionato dalla Sauber come terzo pilota e partecipò alle prove libere del GP di Russia, poi negli ultimi due anni è stato la terza guida Renault, con solo qualche apparizioni nelle sessioni di prova. Dettagli che non sembrano sufficienti per giustificare la scelta della Williams, probabilmente legata più all'appoggio economico dello sponsor SMP, gruppo bancario che supporta da tempo la carriera del pilota russo, che a considerazioni tecniche sulle qualità di guida.

TAGS:
F1
Williams
Sirotkin
Kubica

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X