F1 in Messico, Vettel: "Furioso con Verstappen"

Arrivabene: "Abbiamo mostrato di saper fare strategia"

F1 in Messico, Vettel: "Furioso con Verstappen"

Sebastian Vettel riassapora la gioia del podio grazie alla penalizzazione inflitta a Max Verstappen: "E' chiaro a tutti quello che è successo, ero più veloce di Max, l'ho messo sotto pressione e lui ha sbagliato. Avrebbe dovuto ridarmi la posizione e non lo ha fatto, facendomi perdere molto tempo nei confronti di Ricciardo. Devo ancora riguardare l'incidente con Daniel, lui a volte è un po' aggressivo ma ci sta, c'era un podio in palio".

"Io e Ricciardo eravamo molto vicini - prosegue Seb - c'è stato un contatto e pensavo di aver forato, sono stato fortunato. Con Max ero molto arrabbiato, alla radio gli hanno detto di darmi la posizione e lui non lo ha fatto. Poi Maurizio mi ha parlato e mi sono calmato per concludere la gara. Non importa della delusione di ieri, oggi abbiamo ribaltato la situazione e senza i problemi che abbiamo avuto avremmo potuto mettere sotto pressione anche le Mercedes".

"Oggi abbiamo sofferto, ma la Ferrari ha dimostrato che quando serve sa fare strategia. Sebastian ha guidato bene e ha meritato il terzo posto". Cosi' il Team principal della Ferrari, Maurizio Arrivabene, al termine del Gp del Messico. "La sua e' stata un'irregolarità evidente - spiega - e se avessero deciso in maniera contraria avremmo protestato".

TAGS:
Formula 1
Messico
Ferrari
Vettel
Arrivabene

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X