F1 a Sochi, Hamilton: "Ho spinto come un pazzo"

Rosberg: "Niente di particolare, ora non contano i tempi"

F1 a Sochi, Hamilton: "Ho spinto come un pazzo"

A Sochi in Russia Hamilton torna davanti al compagno di squadra, almeno nel venerdì di prove: "Ho spinto come un pazzo, è vero, mi sono girato un po' di volte ma non preoccupatevi è solo perché sto andando a più non posso. Non è facile girare al 100% perché è complicato trovare la traiettoria giusta, le gomme slittano parecchio. Spero che in gara ci sia più di una sosta perché altrimenti per lo spettacolo è uno schifo"

Rosberg non sembra preoccupato dalle prestazioni del suo compagno di squadra: "Non bisogna troppo guardare i tempi, siamo veloci e la macchina va bene. Qui l'asfalto è molto particolare ed è difficile azzeccare il giro veloce. Non abbiamo visto quanto vale la Ferrari perché Vettel non ha girato molto. Penso che per la gara si andrà verso una sosta sola, perché le gomme non si consumano tanto. Hamilton? Non ho visto niente di particolare, la macchina va bene e basta".

La sorpresa di oggi è stata l'ottima simulazione di gara fatta registrare da Bottas: "E' stata una giornata positiva, ma c'è ancora molto lavoro da fare. Questi run sono serviti soprattutto per capire le gomme che qui sono sempre un'incognita. Oggi non sembravamo lontani da Mercedes e Ferrari, ma non dobbiamo sottovalutarli. Quantomeno siamo meglio rispetto alle gare precedenti, domani scopriremo la realtà". Ricciardo ha testato il nuovo cupolino, un'alternativa all'Halo progettato dalla Ferrari: "Credo che la visibilità sia buona e le strutture non ostacolano la mia visuale. E' ovviamente qualcosa di diverso, sì forse un po' strano".

TAGS:
Formula1
Sochi
Ferrari
Mercedes
Hamilton
Vettel
Rosberg