SportMediaset

Roma, Spalletti: "Noi meno bravi del solito. Dzeko merita fiducia"

"Abbiamo perso tanti palloni, ma nel finale speravo di vincerla"

Il pareggio interno contro l'Inter ha rallentato la corsa in campionato della Roma: "Siamo stati meno bravi del solito perdendo tanti palloni e dovendo rincorrere molto gli avversari - ha commentato Spalletti a fine partita -. Abbiamo recuperato nel finale, ma speravo nel gol vittoria". Dzeko è apparso ancora un problema: "E' strano quel che gli succede a volte, ma merita fiducia e a noi fa comodo averlo in squadra".

L'allenatore della Roma Luciano Spalletti ha parlato a Premium Sport: "Abbiamo perso troppi palloni, non siamo stati bravi nella gestione e nell’impostazione, abbiamo regalato molti palloni a loro e poi la squadra ha perso molte energie nei recuperi. Loro sono stati bravi ad andare in vantaggio e noi siamo stati più bravi a reagire e a pareggiare. E’ stata una bella partita, anche se dopo l’1-1 mi aspettavo anche qualcosa di più. Continua la crisi di Dzeko? Quando la squadra osa e fa la partita poi può venire fuori di tutto. Lui deve riuscire a mettere tutta la sua fisicità e il suo carattere dentro le situazioni. E’ strano quello che ogni tanto gli succede ma ha le qualità per essere un attaccante forte. Bisogna dargli ancora fiducia perché è un centravanti che ci farà molto comodo. Nervoso per le scelte arbitrali? No, mi sono arrabbiato per un fallo su Salah che secondo me non c’era ma Orsato ha arbitrato benissimo, è uno dei migliori. Rigore per mano di Miranda? Non l’avevo vista dal campo, era molto difficile. Sono convinto che neanche Orsato l’abbia visto perché se l’avesse fatto poteva anche starci il penalty. Però voglio seguire quello che ci ha detto il presidente degli allenatori Ulivieri e non commenterò l’operato degli arbitri. Dobbiamo guardare chi ci sta davanti o dietro? Noi guardiamo tutti, anche chi ci sta di fianco".

TAGS:
Roma
Inter
Spalletti