Milan, entro venerdì la sentenza Uefa: ecco cosa rischiano i rossoneri

C'è pessimismo: si dà per certa l'esclusione dall'Europa League. E se fossero due le stagioni senza coppe? Atteso l'appello al Tas di Losanna

di SALVATORE RIGGIO
IPP

Due ore di dibattito alla Commissione Giudicante dell'Uefa per evitare l'esclusione dall'Europa League. E' stata la missione del Milan, che oggi si è presentato a Nyon e si è giocato le sue carte per dribblare la sanzione più pesante. Tra giovedì e venerdì (non oltre assicurano dal massimo organismo continentale) arriverà la sentenza dei cinque commissari, guidati dal portoghese José Narciso Da Cunha Rodrigues.

In via Aldo Rossi sono pessimisti: si dà per scontata l'esclusione dall'Europa League. Se così sarà, il club rossonero farà appello al Tas di Losanna con una procedura d'urgenza. Il verdetto arriverà, successivamente, entro la fine di giugno (al massimo nei primissimi giorni di luglio). Nelle ultime ore, però, c'è stata una novità: l'esclusione dalle coppe europee potrebbe essere addirittura di due anni più un anno con la condizionale più una multa pesante. A Casa Milan rassicurano che non sarà così. La sanzione - se sanzione appunto sarà - riguarderà soltanto la prossima stagione. Senza allarmismi, entro 72 ore sapremo meglio.

TAGS:
Calcio
Milan
Uefa
Fassone

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X