SportMediaset

Gregucci: "A San Siro per scrivere la nostra storia"

Il tecnico dell'Alessandria: "Giocheremo per la nostra gente". Attesi 3000 tifosi "grigi"

Gregucci: "A San Siro per scrivere la nostra storia"

E' il momento della verità per l'Alessandria: i grigi sfidano il Milan nel ritorno della semifinale di Coppa Italia, con la speranza di ribaltare lo 0-1 dell'andata a Torino. "Le difficoltà ci sono - spiega il tecnico Gregucci - siamo sotto di un gol ma c'è la speranza di rimettere tutto in discussione. Possiamo passare alla storia come prima squadra di terza divisione a contendersi un titolo nazionale".

Ed ecco le parole di Gregucci: "E' un momento difficile per i punti e la classifica ma la squadra e' ancora molto viva  e rappresenterà, come sempre, la città al meglio avendo un comportamento corretto, uno spirito sportivo elevato, un corpo combattivo e con l'obiettivo di cercare di vincere. Le difficoltà ci sono, siamo sotto di un gol ma c'è grande speranza di mettere in discussione il risultato fino alla fine"
"Questo è il nostro destino, dobbiamo prendercelo con responsabilità, ambizione, umiltà: abbiamo l'opportunità di passare alla storia come prima squadra di terza divisione a contendersi un titolo nazionale. A San Siro dovremo dare tutto e anche di più di tutto, avendo equilibrio anche di fronte alle contestazioni, per andare avanti".
"Per tanto tempo abbiamo fatto tre partite a settimana, ma ho sempre spiegato che non eè il singolo, non è un attaccante in più o un difensore in meno a fare la differenza ma lo spirito di gruppo, l'intraprendenza".
Al seguito dell'Alessandria, 60 pullman di tifosi: saranno almeno in 3000 a San Siro.

TAGS:
Calcio
Coppa italia
Milan
Alessandria