Nba: Warriors e Cavs sorridono, Hawks corsari a Boston

Golden State batte Phila nonostante la serata no di Curry al tiro da 3. Cleveland regola Milwaukee con un super LeBron James

Nba: Warriors e Cavs sorridono, Hawks corsari a Boston

I Warriors conquistano la quarta vittoria consecutiva battendo 119-108 Philadelphia nonostante la serata peggiore al tiro da 3di Steph Curry (0/11). A trascinare i californiani ci pensa Kevin Durant con 27 punti. Nella notte Nba LeBron James ne mette 24 con 10 rimbalzi e i Cavaliers si sbarazzano 102-95 dei Bucks. Atlanta si impone 114-98 a Boston interrompendo la striscia di 43 gare con almeno 20 punti di Isaiah Thomas (19).

Capita anche ai migliori di sbagliare partita ed è quello che è accaduto questa notte a Steph Curry che, nonostante i 19 punti all'attivo, non riesce a siglare nemmeno una tripla con 11 tentativi, peggiorando lo 0/10 fatto registrare lo scorso 4 novembre contro i Lakers. Golden State, però, ha a disposizione altri fenomeni del calibro di Kevin Durant (27 punti) e Klay Thompson (21) e si sbarazza senza grossi patemi dei Sixers, ancora orfani di Joel Embiid.

Se a Ovest i Warriors dettano legge, a Est riprende il cammino vincente dei Cavs che, dopo il ko con i Bulls, battono i Bucks grazie ai 24 punti e 10 rimbalzi di LeBron James. Il match, combattuto fino a 5 minuti dal termine, è stato deciso da un parziale di 11-0 per i campioni in carica Nba, frutto soprattutto dei canestri di Kyrie Irving (25 punti e 9 assist). Tra le fila di Milwaukee si inceppa Giannis Antetokounmpo che di punti ne mette a referto solo 9.

Gli Hawks si rialzano dopo tre sconfitte di fila ed espugnano il TD Garden nonostante l'espulsione di Dwight Howard per somma di tecnici. L'ex centro dei Rockets mette comunque a referto 17 punti a cui si aggiungono i 21 di Dennis Schroder. Si ferma a 43, invece, la striscia record di gare consecutive sopra i 20 punti di Thomas che ne piazza 19.

Tra le altre gare della notte spicca il successo per 117-108 dei Pacers all'overtime sul parquet di Houston. Per Indiana è Jeff Teague il migliore con 25 punti, gli stessi siglati da James Harden (con 12 assist) per i Rockets. I Raptors, infine, vincono 92-91 a New York con un sontuoso DeMar Derozan che mette a referto 37 punti e il canestro della vittoria a 1"9 dalla sirena. Quarta affermazione consecutiva per Toronto che blinda il terzo posto a Est alle spalle di Cavs e Celtics.

TAGS:
Nba
Basket
Durant
James
Cavs
Warriors

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X