Nba, LeBron James: "Ho giocato le ultime tre partite con una mano rotta"

"Il mio futuro? Voglio giocare per il titolo con compagni di talento"

Nba, LeBron James: "Ho giocato le ultime tre partite con una mano rotta"

LeBron James è stato il grande sconfitto delle Finali Nba, ma a dire il vero senza di lui i Cavs avrebbero fatto ben poca strada. Oltretutto il Re ha giocato le ultime tra partite con una mano, la destra, infortunata tirando un pugno di frustrazione a una lavagnetta dopo gara-1. “Me lo sono fatto da solo, le emozioni hanno avuto la meglio. Il modo in cui avevamo giocato, le chiamate che sono state fatte… sentivo che la partita ci era stata tolta quando era nostra. Sostanzialmente ho giocato le ultime tre partite con una mano rotta”, ha detto in sala stampa dove si è presentato con un tutore.

L'attesa, adesso, è per capire quale sarà il suo futuro. "In questo momento non ne ho idea. Sceglierò insieme alla mia famiglia, come ho sempre fatto, tenendo in considerazione anche le esigenze dei miei figli. Ci sederemo attorno a un tavolo e considerò qualsiasi aspetto. Farò quello che ho fatto anche nel 2010 e poi nel 2014. Al tempo ho scelto di giocare al fianco di giocatori di grande talento ma anche di grande intelligenza, giocatori cerebrali capaci di capire un gioco prima che lo stesso gioco si sviluppi. Se pensi di essere davvero bravo a fare quello che stai facendo, vuoi farlo insieme ad altri giocatori del tuo livello, studenti del gioco, grandi menti. Questo è un qualcosa che non è mai cambiato. Anche quando sono arrivato qui nel 2014 ho voluto con me giocatori intelligenti, capaci di pensare fuori dagli schemi, e non con gente che si limitasse a scendere in campo ed eseguire degli schemi”, ha spiegato.

E ancora: “Sono tornato nel 2014 perché sentivo di dover portare a termine un lavoro. Far parte di quella squadra che due anni fa è riuscita a vincere — e vincere nel modo in cui lo abbiamo fatto — è qualcosa che ricorderò per sempre. Ce lo ricorderemo tutti. Il nostro trionfo ha messo fine a un’attesa durata 50 e più anni a Cleveland, per cui verrà ricordata nella storia dello sport. Quello che posso dire è che sento di poter dare ancora tantissimo a questo gioco, voglio vincere ancora e sento di poterlo fare. Quest’anno penso di averlo dimostrato: finché gioco voglio sempre puntare al titolo”.

TAGS:
Basket
Nba
LeBron James
Cavs

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X