TGCOM24
LE NEWS IN TEMPO REALE 24 ORE SU 24. VIDEO, CRONACA, TELEVISIONE, SPORT, MOTORI, VIAGGI
logo

SportMediaset

Nba, Golden State e Boston ritrovano il sorriso

Battuta Dallas e sbancata Washington. Bene Toronto, quarta vittoria di fila per i Lakers

Tempo reale

Nba, Golden State e Boston ritrovano il sorriso

Nella notte Nba riscatto di Golden State che ritrova la vittoria dopo due ko: battuta Dallas 121-103. Sorride anche Boston dopo la sconfitta con Toronto, sbancata Washington 110-104 all’overtime grazie a un Irving da 28 punti. Bene i Raptors, superati i Knicks 113-88. Quarta vittoria di fila per i Lakers che piegano Oklahoma 106-81. Gli Hawks, ancora senza Belinelli, ko con Orlando che vince 100-98. Blazers-Hornets 109-103.

GOLDEN STATE WARRIORS-DALLAS MAVERICKS 121-103
I Warriors tornano a ruggire dopo due sconfitte di fila, eppure il primo quarto della sfida contro i Mavericks si era chiuso con gli ospiti in vantaggio 33-23 sul parquet dell’Oracle Arena di Oakland. Nel secondo quarto la rimonta e la parità (60-60) poi l’allungo decisivo nel terzo e nell’ultimo parziale per condannare il fanalino di coda della Western Conference al nono ko nelle ultime undici gare, mentre la capolista Golden State viene trascinata dai 24 punti di Durant, poi Curry (20) e Thompson (18) e la doppia doppia di Green con 12 punti e 10 rimbalzi. Per Dallas in evidenza Smith Jr. (22 punti), Powell (18), Matthews (17) e Dirk Nowitzki con 16 punti e 11 rimbalzi.

WASHINGTON WIZARDS-BOSTON CELTICS 104-110
Serve un overtime a Boston per conquistare un’importante vittoria alla Capital One Arena di Washington, contro i Wizards avanti di 3 a pochissimo dalla sirena del quarto parziale e con Irving a rinviare il discorso al supplementare (98-98). Ritrovano, dunque, il sorriso i Celtics (in vetta alla Eastern Conference) che tornano a vincere, dopo l’ultima sconfitta contro i Raptors, e lo fanno in casa della quinta forza a Est. Protagonista un grande Irving che segna 7 punti nel decisivo supplementare, 28 complessivi che ne fanno il top scorer. Bene anche Brown (18) e Morris (15). Washington si consola con le doppie doppie di Porter (27 punti e 11 rimbalzi) e Gortat (10 punti e 10 rimbalzi), ok Beal (18 punti) e Satoransky (14).

TORONTO RAPTORS-NEW YORK KNICKS 113-88
Quarta vittoria consecutiva per Toronto che sul parquet amico dell’Air Canada Center si sbarazza, senza troppi problemi, dei Knicks. I Raptors continuano a tallonare, così, il primato di Boston nella Eastern Conference, dove New York si ritrova all’undicesimo posto e a leccarsi le ferite dopo la quinta sconfitta di fila. Toronto esulta grazie alla doppia doppia di Valanciunas (18 punti e 10 rimbalzi), i 14 punti di Siakam e i 13 a testa di Poltl e Ibaka, ma sono sette in totale gli uomini a chiudere in doppia cifra. Ai Knicks non bastano Beasley (21 punti), Burke (12) e la doppia doppia di Kornet (11 punti e 10 rimbalzi).

LOS ANGELES LAKERS-OKLAHOMA CITY THUNDER 106-81
Continua la serie positiva dei Los Angeles Lakers che conquistano la quarta vittoria di fila, l’ottava nelle ultime dieci partite. Allo Staples Center capitola Oklahoma, quinta forza a Ovest e reduce dal successo su Golden State ma al quinto ko nelle ultime sei gare. Decisivi per i Lakers: Caldwell-Pope (20 punti), Ingram (19) e Randle (17). Non bastano ai Thunder i 29 punti di George, i 13 di Adams e gli 8 a testa di Abrines e Grant. Lakers ora all’undicesimo posto ad Ovest, Oklahoma al quinto posto.

ORLANDO MAGIC-ATLANTA HAWKS 100-98
Terza vittoria di fila per gli Orlando Magic che all’Amway Center piegano gli Atlanta Hawks (ancora senza Marco Belinelli) che assaggiano il sapore della sconfitta dopo due vittorie. Nella sfida tra le ultime della Eastern Conference, molto combattuta e decisa soltanto nell’ultimo quarto, brilla la penultima che ringrazia Fournier (22 punti), Augustin (18) e Speights (14), mentre agli Hawks ci hanno provato con i 19 punti a testa di Schroder e Prince e gli 11 ciascuno di Delaney e Dorsey.

PORTLAND TRAIL BLAZERS-CHARLOTTE HORNETS 109-103
Non basta il cuore agli Hornets per evitare la sconfitta, la seconda di fila, al Moda Center di Portland dove i padroni di casa tornano al successo dopo tre ko di fila. Alla sirena dell’ultimo quarto, il risultato è 97-97 grazie ad una splendida rimonta di Charlotte che aveva chiuso il terzo parziale sotto di 14 punti. Poi l’overtime e Portland (sesta forza a Ovest) che non dà scampo grazie a un grande Nurkic che chiude con una doppia doppia da 24 punti e 14 rimbalzi, protagonisti anche McCollum (22 punti) e Lillard (18). Gli Hornets (decima forza a Est) guardano avanti e non dimenticano un super Walker da 40 punti, bene anche Kaminsky (17) e Batum (11).

TAGS:
Nba
Golden state
Boston

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X