Eurolega - Milano, bis con brivido: Baskonia al tappeto

Dopo il successo su Malaga, l'Olimpia passa anche in terra spagnola: finisce 82-83

Foto Ansa

L'Olimpia Milano supera col brivido finale il Baskonia per 83-82 nel 19° turno di Eurolega e abbandona l'ultimo posto. A due giorni di distanza dal successo contro l'Unicaja Malaga la formazione di Pianigiani trova la seconda vittoria consecutiva. I baschi vanificano gli undici punti di distacco e passano in vantaggio sfiorando l'impresa nei minuti finali, ma Theodore scaccia i fantasmi sulla sirena.

Dopo la vittoria conquistata a dicembre al Mediolanum Forum l'Olimpia trova il bis contro il Baskonia anche alla Buesa Arena: gli spagnoli provano la rimonta nei minuti finali ma devono arrendersi alla squadra di Piangiani che trova il sesto successo in Eurolega. I primi minuti di gara sembrano presagire una serata nera per l'Olimpia, che dopo il primo canestro di Theodore subisce il ritorno dei padroni di casa fino al 9-2. Quello del Baskonia è però solo un fuoco di paglia e Milano può ingranare la marcia giusta fino al 19-22 che chiude il primo quarto.

La resa degli spagnoli sembra dietro l'angolo, ma riescono a rispondere punto su punto fino alla tripla di Goudelock che regala il definitivo allungo. Da quel momento il distacco è destinato solo a crescere con i minuti finali del secondo quarto che lanciano la squadra di Pianigiani fino al +11. I tentativi del Baskonia di rientrare in gara sono troppo timidi, tre triple di uno scatenato Granger (autore alla fine di 15 punti) non bastano a intaccare il vantaggio di Milano: Jerrels, Micov e Goudelock rispondono colpo su colpo.

La paura sembra far capolino in avvio di ultimo quarto, quando Jannings riporta il distacco a sei punti e la media da tre di Milano inizia a calare notevolmente. Ci pensa Bertans, seguito a ruota da una tripla di Theodore, a ristabilire le distanze. Manca però il punto esclamativo e gli spagnoli non demordono: con una rimonta da urlo si portano sul 77-77 quando manca un solo giro di lancette alla sirena. Goudelock (16 punti complessivi a referto) dalla lunetta ristabilisce le distanze, una bomba da tre di Beaubois regala il nuovo equilibrio.

Ancora il francese trova il canestro che vale il clamoroso sorpasso, ma sulla sirena è Theodore a regalare i due punti che firmano il definitivo 82-83 mettendo il sigillo su una vittoria da infarto. Adesso per l'Olimpia la sfida di venerdì prossimo contro il Maccabi Tel-Aviv ottavo in classifica potrebbe avere un sapore radicalmente diverso.

TAGS:
Eurolega
BaskoniaMilano

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X