Basket, Serie A: Milano e Venezia vincono e restano in vetta

L'Olimpia passa senza soffire su Sassari, la Reyer strappa a Bologna una vittoria al cardiopalmo. Avellino perde a Cantù e rallenta.

Milano-Sassari (LaPresse

Nel 20° turno di Serie A Beko, vittoria facile di Milano che si sbarazza di Sassari (116-93) grazie anche ai 19 punti di Goudelock. L'Umana Reyer Venezia risponde e mantiene la vetta in condominio con l'Olimpia: la Virtus Bologna si inchina al fotofinish (71-70). Perde terreno invece la Sidigas Avellino che cede di misura sul parquet di Cantù (83-82). Vittoria sofferta anche per Torino che piega Capo d’Orlando (92-89).

CANTU’-AVELLINO 83-82
Vittoria di misura firmata Culpepper per Cantù che supera Avellino per 83-82. Prima metà di gara favorevole ai lombardi (43-35) poi costretti a subire la rimonta di Avellino che mette addirittura la testa avanti nel finale con il solito Rich dopo una lunga rincorsa iniziata ancor prima dell’intervallo. Nel finale un’ingenuità della Sidigas porta un infallibile Culpepper in lunetta. Termina 83-82.

MILANO-SASSARI 116-93
E’ una Milano straripante quella ammirata contro Sassari al Forum. Termina 116-93 per i meneghini che bucano in ogni modo la difesa avversaria. Statistiche alla mano, spicca il 50% dall’arco della squadra di Pianigiani che mette in evidenza anche un ottimo atteggiamento difensivo utile a limitare i tentativi dalla lunga distanza di Sassari soprattutto nel terzo quarto, quello in cui l'Olimpia mette a referto l’ulteriore allungo nel parziale. Protagonista di giornata Goudelock con 19 punti, ma Milano porta altri cinque uomini in doppia cifra.

TORINO-CAPO D’ORLANDO 92-89
Gli ultimi vincitori della Coppa Italia 2018 faticano, e non poco, nel superare la Betaland Capo d’Orlando. Nonostante una partenza convinta dei padroni di casa (+17 sul 35-18 al 10’), gli ospiti rimontano grazie ad un super Campani andando a riposo sotto di uno (51-50) . Terzo quarto equilibrato che segna il sorpasso di Capo d’Orlando che nell’ultimo periodo tocca anche il +8. Reazione Fiat guidata da Vujacic, autore di 26 punti, con i padroni di casa che rimontano e vincono il match nei minuti finali.

PISTOIA-VARESE 74-65
Si chiude dopo quattro gare la striscia vincente della Openjobmetis Varese. Pistoia fa valere il fattore campo affidandosi ad un ispirato McGee, autore di 20 punti. Avvio di marca varesina, pronta risposta dei toscani che recuperano e si portano a +1 alla fine del primo quarto. Gara in equilibrio fino all’intervallo, nell’ultimo periodo Pistoia raggiunge il +9, poi il recupero di Varese che torna fino al -1. A fare la differenza nel finale le bombe di McGee e Mian con la squadra di casa che riesce anche a ribaltare la differenza canestri.

REGGIO EMILIA-TRENTO 68-82
Nell’anticipo della 20esima giornata Trento si impone a Reggio Emilia con il risultato di 82-68. Partita dominata in ogni fondamentale dagli ospiti che già al termine del primo periodo sono avanti di 16 lunghezze. Tra le file di Reggio Emilia ci provano soprattutto Della Valle (18) e Wright J. (17) con i viaggianti che controllano agevolmente il gap affidandosi alle giocate di Shields (22).

VENEZIA - VIRTUS BOLOGNA 71-70
Venezia trionfa in casa, ma che fatica contro la Segafredo Bologna. Virtus pimpante che ha dato un bel da fare ai padroni di casa con i 24 punti di Umeh e i 19 di Aradori. Emozioni fino alla fine, con il match deciso praticamente alla quarta sirena. Gara sempre in bilico e a fasi alterne. Nel secondo quarto i padroni di casa sembrano dare una scossa al match, ma la reazione della Virtus dopo l’intervallo complica i piani di Bramos e compagni. Fondamentali per le economie locali i 20 punti di Daye. Venezia, così, risponde a Milano a si porta a 30 punti in vetta alla classifica insieme all’Olimpia.

CREMONA - PESARO 92-79
Senza affanni Cremona contro il fanalino di coda VL. Gara decisa praticamente fin dal primo quarto dove la formazione locale chiude sul parziale di 33-26. A nulla serve la timida reazione di Pesaro, il margine dopo 40 minuti segna tredici lunghezze. Velocità nella circolazione di palla ed una migliore precisione al tiro i due ingredienti che hanno permesso a Cremona di conquistare i due punti con una gran prestazione di squadra per un finale di 92-79.

TAGS:
Basket
Serie a
20.a giornata

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X