Basket, Serie A: incubo Milano, estasi Reggio Emilia

Al PalaDozza di Bologna la Grissin Bon batte 91-87 la capolista EA7 Emporio Armani

Foto Lapresse

Reggio Emilia vince 91-87 il big match della 13esima giornata di serie A al PalaDozza di Bologna contro la capolista Milano e per l'EA7 Emporio Armani le difficoltà aumentato, con la panchina di coach Jasmin Repesa sempre più a rischio. I campioni d'Italia dominano all'inizio, toccano anche il +17 ma poi la Grissin Bon rimonta, mette la testa avanti all'intervallo e la spunta nel finale punto a punto. Brilla Aradori, autore di 26 punti.

Al PalaDozza di Bologna, teatro del big match tra Reggio Emilia e Milano, le due squadre partono con tanti errori ma poi è l'Olimpia a prendere in mano il timone, pur con le assenze di Macvan e Simon. Sono le giocate di fisicità di Kalnietis, McLean e Sanders a fare 19-9 alla fine del primo periodo, poi il vantaggio dell'EA7 arriva al +17 dopo la bomba di Sanders del 36-19. Lì la squadra di Repesa stacca la spina e la Grissin Bon, pur senza Della Valle e Stefano Gentile, risale fino al -6 grazie a Needham e Aradori. Proprio la guardia azzurra prende fuoco nel finale di tempo: segna due bombe per il -2, poi mette il canestro del sorpasso e la tripla a fil di sirena per il 45-40 con cui si va negli spogliatoi.

Nel terzo periodo la Reggiana tiene la testa avanti, tocca il +6 sul 56-50 con un canestro del baby Bonacini, e poi allunga sul 69-63 per chiudere il periodo con due liberi di De Nicolao dopo che l'Olimpia era riuscita a sorpassare sul 61-60 con una bomba di Kalnietis. Nell'ultimo quarto la musica non cambia, con la Grissin Bon che allunga e l'EA7 che resta a galla: Hickman mette la tripla del -2 ma poi i ragazzi di Menetti rimettono il piede sull'acceleratore e sono due canestri di Cervi a firmare il +6 sull'88-82. Nell'ultimo minuto ancora Hickman segna dall'arco il -3 ma Polonara e Needham chiudono il conto coi tiri liberi.

La Grissin Bon ha 26 punti da Aradori, 17 da Needham e 13 con 11 rimbalzi da Polonara, e difende il terzo posto dopo due sconfitte di fila. Per l'Olimpia Milano, che ha 21 punti da Klanietis e Sanders, e 17 da Hickman, è la seconda sconfitta in campionato, la seconda nelle ultime tre gare: soprattutto è la sesta sconfitta nelle ultime sette giocate tra serie A e coppa, e ora giovedì ci sarà la sfida contro lo Zalgiris Kaunas in Eurolega. Il destino di coach Jasmin Repesa è appeso a un filo, un'altra sconfitta potrebbe costargli l'esonero.

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X