Sci, Sofia Goggia vince la Coppa del Mondo di discesa

In Svezia ad Åre l'azzurra chiude seconda dietro la Vonn: un piazzamento che regala la coppetta di cristallo

Sci, Sofia Goggia vince la Coppa del Mondo di discesa

La magia azzurra ha fatto un lungo viaggio, da PyeongChang a Åre, ma non si è esaurita. Dopo l'oro olimpico, Sofia Goggia si regala un altro prestigiosissimo trionfo: con il secondo tempo nell'ultima discesa stagionale dietro alla Vonn la campionessa bergamasca ha conquistato la Coppa del Mondo di discesa, per soli tre punti di vantaggio sulla rivale-amica americana nella classifica di specialità. È la seconda italiana a riuscirci, dopo Isolde Kostner.

Storia di una amicizia e di una rivalità che passeranno alla storia. Anche se Goggia e Vonn hanno incrociato le proprie carriere solo per una parte della personale traiettoria per motivi anagrafici (Goggia è del 1992, la Vonn del 1984), le loro discese, le loro lotte sul filo dei centesimi e dei punti, verranno comunque ricordate per parecchio tempo.

Da una parte la cannibale americana, capace di vincere anche ad Åre l'ultima discesa di stagione, salendo a 82 vittorie in Coppa del Mondo a meno 4 dal record di Stenmark, dall'altra la nostra bergamasca, che ha di fatto rovinato il penultimo (ma siamo sicuri) anno di carriera all'amica americana. Perché prima, a PyeongChang, le ha soffiato l'oro olimpico in discesa. E ora, in Svezia, le ha portato via anche la Coppa del Mondo di specialità di discesa. Una vera e propria beffa per la Vonn, che nella classifica di specialità ha chiuso a 506 punti, 3 in meno di Sofia Goggia.

Tre punti che valgono la storia, per Sofia. Ad Åre aveva disegnato una mini-discesa praticamente perfetta, su un percorso accorciato e di tanto a causa delle condizioni atmosferiche: neanche un minuto di gara, una discesa sprint in pratica. Vonn non si è data per vinta: è scesa dopo Goggia e l'ha staccata di 6 centesimi. Poi è stato un lungo conto alla rovescia: nessuna atleta doveva inserirsi tra Vonn e Goggia per permettere all'azzurra di vincere la Coppa di discesa, visto che prima dell'ultima gara in questa specialità aveva 23 punti di vantaggio. L'ultimo brivido l'ha regalato una compagna di squadra della Vonn, l'americana Alice McKennis, alla fine terza a +0.28. Quando poi Vlhova ha chiuso la stagione della discesa, Goggia ha potuto festeggiare. A lei l'abbraccio delle altre azzurre: Schnarf ha chiuso sesta, Nadia Fanchini decima, la Brignone non ha preso il via.

SOLO ISOLDE KOSTNER PRIMA DI LEI

Oro olimpico e Coppa del Mondo di discesa nella stessa stagione. Il 2018 resterà per sempre l'anno di Sofia Goggia. Una doppietta memorabile. Goggia divente la seconda azzurra nella storia a conquistare la coppa di discesa. Prima di lei c'era riuscita solo Isolde Kostner, due volte di seguito nel 2001 e nel 2002.

TAGS:
Sci
Discesa
Sofia goggia

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X