Pallanuoto, Europei donne: Setterosa, buona la prima

Le azzurre di Conti travolgono 10-3 la Francia a Belgrado. Mercoledì la sfida alla Germania

Esordio soft per il Setterosa agli Europei femminili di pallanuoto di scena a Belgrado. L'Italia di Fabio Conti apre la sua rassegna continentale travolgendo con un netto 10-3 la Francia: la miglior marcatrice dell'incontro è Roberta Bianconi con una tripletta realizzata nel finale. L'Italia balza subito al comando del Girone B con 3 punti e si prepara nel migliore dei modi alla sfida di mercoledì contro la Germania.

L'Europeo femminile si compone di due gironi da sei squadre: nel nostro gruppo, oltre a Italia, Francia e Germania ci sono la fortissima Spagna, la Croazia e la Serbia. Proprio le iberiche hanno esordito con un roboante e clamoroso 29-3 sulla malcapitata Croazia. Accedono ai quarti di finale le prime quattro di ogni girone, ecco perché un successo sulle tedesche ci garantirebbe già l'accesso ai quarti. Sarebbero poi le sfide contro Croazia, Spagna e Serbia a stabilire la posizione in classifica delle azzurre.

Ciò che conta, comunque, è che l'Europeo delle ragazze di Fabio Conti è iniziato con una netta vittoria. Dopo un primo quarto equilibrato e chiuso sul 2-2, il Setterosa prende il largo e non si volta più indietro. Fondamentale arrivare il più in alto possibile nel Girone B: dall'altra parte, infatti, le corazzate Russia (29-0 sulla Turchia all'esordio), Grecia (27-3 sul Portogallo) e anche Olanda (14-10 su un'altra squadra di livello come l'Ungheria) rischiano di rivelarsi ostacoli difficili da superare. Ci si gioca il pass per Rio 2016, ricordarlo è d'obbligo.

TAGS:
Pallanuoto
Europei
Italia
Setterosa

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X