Volley, Nations League: l'Italia supera 3-1 l'Australia

Gli azzurri replicano la vittoria contro il Giappone imponendosi 25-18, 30-32, 25-18, 25-15. Ora la sfida alla Bulgaria padrona di casa

Volley, Nations League: l'Italia supera 3-1 l'Australia

A Varna (Bulgaria) l’Italia batte l’Australia 3-1 (25-18, 30-32, 25-18, 25-15) e ottiene già la certezza di mantenere quantomeno la media di due terzi di successi anche dopo la terza tappa delle eliminatorie di Nations League. Gli azzurri dominano il primo set, si fanno rimontare nel secondo prima di tornare a imporsi negli ultimi due. Grande prestazione di Daniele Lavia. Domani gli uomini di Blengini affronteranno la Bulgaria padrone di casa.

Sesta vittoria in otto gare per l’Italia di Blengini. Un altro 3-1 (dopo quello contro il Giappone) per altri tre punti fondamentali in chiave accesso alla Final Six della Nations League, grazie soprattutto alle prestazioni straordinarie di Nelli e di Lavia.
 
La parallela di Nelli replica quella di Staples che aveva aperto il primo set. Il tocco vincente da zona 2 di Stockton porta gli australiani sul 4-2, ma il muro di Nelli e la free ball di Lavia vale il primo vantaggio per l’Italia (5-4). Lo stesso Lavia e i due muri consecutivi di Piano fanno volare gli azzurri sul 9-5. Lavia prima trova il mani out, dopo il Video Check, e poi mette a segno il suo primo ace in Nations League (11-6). La nazionale di Blengini scappa con il primo tempo di Piano e di Russo e il muro di Cavuto, che determina il vantaggio di +6 (15-9). La free ball di Lavia, che chiude un’azione rocambolesca, il muro di Nelli e la grande mano out (quasi da veterano) per lo stesso Lavia da zona 4, dopo un pasticcio sulla free ball, fissa il risultato sul 18-12. L’Australia sbaglia moltissimo in recezione: la diagonale di Nelli da seconda linea, il primo tempo vincente di Piano, il muro di Russo e l’errore al servizio di Staples fanno sì che una bella Italia si aggiudichi senza troppi patemi il primo set 25-18.
 
L’Italia prova la fuga già all’inizio della seconda frazione di gioco, con un fulminante 6-2 che vede come protagonista un grandissimo Daniele Lavia, che è letteralmente esploso nelle ultime due partite, e autore di due ace di fila. Anche Matteo Piano, implacabile a muro, è in grande giornata e firma il punto del 7-4, ma gli azzurri si mettono in difficoltà da soli e l’Australia impatta sul 7 pari, prima di portarsi per la prima volta in vantaggio con l’invasione di seconda linea di Sbertoli (9-8). L’Italia va in confusione sulla fase cambio palla che porta alla pipe di Smith (13-11), ma rimette la testa avanti con tre punti consecutivi di Nelli e il muro di Piano (15-13). Gli azzurri riprendono il largo con un ottimo Nelli, vincente da zona 2 dopo la grande difesa azzurra, e l’ace di Sbertoli, per il 20-16. Un calo di concentrazione nel finale, però, permette agli avversari di costringere i nostri giocatori a dei soffertissimi vantaggi: l’Australia passa al settimo set point, imponendosi 32-30.
 
Sono i primi tempi a dettare legge nell’avvio del terzo set. L’Italia torna a dominare con Nelli, Piano e due muri di Sbertoli, per il 9-5. Antonov sale in cattedra con due attacchi vincenti da zona 4: 12-7. Il primo tempo di Anzani regala il +6 agli azzurri, prima che Nelli da zona 2 si faccia perdonare un errore a muro sull’attacco di Smith (17-11); l’ex opposto di Trento segna due ace consecutivi per il 20-12. Lavia, Antonov e Nelli decretano la vittoria del secondo set italiano con lo stesso risultato con il quale gli azzurri si erano imposti nel primo. Nelli è inarrestabile anche all’inizio del quarto set. Le due squadre rimangono appaiate fino al 7 pari: Antonov, Anzani e l’ace di Sbertoli regalano il +5 all’Italia. Il vantaggio rimane invariato grazie al muro di Piano e l’ace di Nelli (17-12). L’ace finale di Sbertoli sigilla il successo per gli azzurri, che domani sera affronteranno i padroni di casa della Bulgaria.

TAGS:
Volley
Nations League
Italia
Australia

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X