VOLLEY FEMMINILE

Nulla da fare per Novara: Egonu superstar da 37 punti, Conegliano vince la Coppa Italia

Le piemontesi reggono solo un set alla bordate del più grande talento della pallavolo italiana

di
  • A
  • A
  • A

Per descrivere la finale di Coppa Italia Frecciarossa di Serie A1 bastano un nome e un cognome: Paola Egonu. È lei la superstar assoluta del 43º match che ha consegnato la coccarda tricolore all’Imoco Volley Conegliano, terzo successo nella storia del club, il secondo di fila. A fare le spese dei 37 punti da record della stella della Nazionale è l’Igor Gorgonzola Novara, che rientra dall’RDS Stadium di Rimini con delusione, ma anche convinzione di aver fatto uno step in più nel proprio percorso di crescita.

Conegliano trionfa dopo quattro set: i primi due vinti con i parziali di 25-17 e 25-23. Passaggio a vuoto nel terzo, merito di una Novara più concreta in attacco: un 22-25 che però risveglia il can che dorme, l’Imoco Volley, che sfrutta il quarto parziale per chiudere 25-18 e suggellare un altro straordinario risultato. MVP della contesa, neanche a dirlo, Paola Egonu, al quarto trionfo consecutivo in Coppa Italia dopo i due ottenuti con Novara e quello della scorsa edizione sempre con le venete. Le ragazze di Santarelli raccolgono, in definitiva, la 55ª vittoria consecutiva. Numeri da capogiro per una squadra senza eguali.

Imoco Volley Conegliano-Igor Gorgonzola Novara 3-1 (25-17, 25-23, 22-25, 25-18)
- Conegliano: Sylla 20, Folie 6, Egonu 37, Hill 8, De Kruijf 13, Wolosz, De Gennaro (L), Gennari 1. Non entrate: Omoruyi, Fahr, Butigan, Gicquel, Adams, Caravello (L). All. Santarelli.
- Novara: Washington 9, Hancock 3, Bosetti 15, Chirichella 6, Smarzek 11, Herbots 3, Sansonna (L), Daalderop 10, Populini. Non entrate: Battistoni, Zanette, Tajè, Napodano (L), Bonifacio. All. Lavarini.

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments