VOLLEY MASCHILE

Nessuna sorpresa: Perugia piega Cisterna, Civitanova passa a Piacenza

Nella 5ª giornata di SuperLega vincono anche Milano, Monza e Vibo Valentia

  • A
  • A
  • A

La Sir Safety Conad Perugia rispetta il pronostico e sconfigge al PalaBarton la Top Volley Cisterna restando saldamente al comando della classifica. Un match più combattuto di quanto non dica il finale (3-0 con i parziali di 25-23, 25-21, 25-20), ma con Perugia sempre sul pezzo e sempre con la testa sulla partita, trascinata dall’MVP di giornata Oleh Plotnytskyi (17 punti e il 57% in attacco).

Al termine di più di due ore e mezza di gioco, l'Allianz Powervolley Milano si impone 3-2 sulla Consar Ravenna (25-22, 30-32, 24-26, 25-22, 15-12) e conquista due punti che lanciano la compagine ambrosiana a quota 11, confermando il 3º posto in classifica. La Powervolley trova così il quarto successo in cinque gare, mentre per la formazione romagnola arriva una sconfitta che consegna un punto alla Consar.

Si superano le due ore di gioco anche alla Kioene Arena. Avanti 2-0, i padroni di casa di Padova subiscono il ritorno nel match della Vero Volley Monza che si impone nel punto a punto del tie-break (28-26, 25-15, 12-25, 24-26, 14-16). Una gara da togliere il fiato vede le individualità emergere con Lagumdzija MVP e autore di 33 punti. Tra le fila Kioene Padova un plauso a Stern che mette a referto 21 punti.

Una buona Gas Sales Bluenergy Piacenza cade in casa al cospetto della Cucine Lube Civitanova con il risultato di 1-3 (29-31, 21-25, 25-20, 23-25). I ragazzi di De Giorgi rientrano nelle Marche con tre punti importanti e continuano il loro inseguimento alla capolista Perugia, distante una sola lunghezza. Tra le file dei marchigiani spicca la prestazione di Rychlicki, autore di 19 punti ed eletto MVP.

La Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia sconfigge la NBV Verona per 3-2 (25-22, 23-25, 20-25, 25-17, 15-11) al termine di una maratona. Il primo successo in casa e terzo consecutivo per i calabresi testimoniano la graduale crescita della squadra. Non demerita però Verona che, dopo aver rimontato in svantaggio dall’1-0, addirittura passa a condurre 2-1. Nel momento più difficile è la Tonno Callipo a riemergere.

RISULTATI E CLASSIFICA

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments