Roland Garros, Djokovic vince e diventa "Mister 100 milioni"

E' il primo tennista della storia a toccare quota 100 milioni di dollari vinti in carriera di soli montepremi

Djokovic, Foto Lapresse

Nole Djokovic ha dovuto faticare due giorni e un totale di 3 ore e 12 minuti per avere la meglio, in 3 tappe, su Bautista, ma ne è decisamente valsa la pena. La vittoria contro lo spagnolo infatti, non solo ha permesso al numero uno del mondo di approdare ai quarti del Roland Garros, ma ha anche fatto di Djokovic il il primo tennista della storia a toccare quota 100 milioni di dollari vinti in carriera di soli montepremi.

Per essere davvero precisi, Nole ha cominciato il suo dodicesimo Open di Francia (l'unico che non ha mai vinto in carriera) con un bottino di 99.673.404 dollari di prize money e, aggiungendo i 327.471 vinti con le prime tre fatiche di Parigi, salirà almeno a quota 100.000.875.

Come detto il serbo è il primo tennista di sempre a raggiungere questo traguardo: prima dello Slam parigino, la Top 5 ogni epoca dei Paperoni della racchetta vedeva Djokovic tallonato a breve distanza da Roger Federer (98.011.727$), con Rafa Nadal leggermente attardato (78.109.778$) e Andy Murray e Pete Sampras molto distanziati rispettivamente a quota 45.157.464$ e 43.280.489$.

Considerati gli aumenti complessivi dei montepremi negli ultimi anni, l'Impresa di Nole, che domani nei quarti di finale incontrerà Berdych che ha battuto Ferrer in tre set, ricorda molto da vicino quella di Rod Laver. L'australiano, da alcuni considerato il miglior tennista di sempre con 11 tornei del Grande Slam nel palmares, fu il primo a superare la cifra di 1 milione di dollari di montepremi nel 1971, quando era al tramonto della sua carriera.

TAGS:
Roland garros
Djokovic
100 milioni