Atp Parigi Bercy: Federer troppo forte, Seppi travolto

Finisce al secondo turno l'avventura dell'altoatesino: lo svizzero si impone con un doppio 6-1

Atp Parigi Bercy: Federer troppo forte, Seppi travolto

Finisce al secondo turno l'avventura di Andreas Seppi al torneo di Parigi Bercy, ultimo Masters 1000 del 2015. Il tennista altoatesino è stato sconfitto da Roger Federer, che sul veloce indoor del Palais Omnisport si è imposto con un doppio 6-1 al termine di una partita che non ha mai avuto storia. Federer approda così agli ottavi di finale dove affronterà lo statunitense John Isner che, al secondo turno, si è sbarazzato del britannico Bedene.

Seppi e Federer si affrontano per la 14esima volta in carriera con un bilancio decisamente favorevole allo svizzero che, fatta eccezione per la straordinaria impresa dell'azzurro agli ultimi Australian Open, ha sempre vinto. Tradizione pienamente rispettata anche a Parigi Bercy dove Re Roger, con una prestazione praticamente perfetta al servizio, da fondo campo e sotto rete, si è imposto con un doppio 6-1 in appena 47 minuti di gioco. Per Seppi si tratta della sconfitta più pesante in carriera contro lo svizzero numero 2 del ranking mondiale. Eloquente il bilancio dei punti conquistati: 55-28 per Re Roger. L'azzurro ha avuto la possibilità di strappare il servizio solo nel primo gioco del secondo set quando ha sprecato quattro palle break di cui tre consecutive.

TAGS:
Tennis
Masters 1000
Seppi
Federer

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X