TENNIS

Tennis, US Open: Medvedev travolge Gasquet e vola al secondo turno, Tsitsipas rischia ma elimina Murray

Il russo batte con un netto 6-4, 6-3, 6-1 il francese: ora il tedesco Koepfer. Il greco supera in cinque set e in rimonta il britannico: sfiderà Mannarino

  • A
  • A
  • A

Inizia con un perfetto successo in tre set il cammino agli US Open di Daniil Medvedev. Il russo, numero due al mondo, rifila infatti un netto 6-4, 6-3, 6-1 al francese Richard Gasquet e vola al secondo turno, dove se la vedrà con Dominik Koepfer. Decisamente più complicato, invece, l'esordio di Stefanos Tsitsipas, che sotto di un set rimonta e batte Andy Murray con il punteggio di 2-6, 7-6(7), 3-6, 6-3, 6-4: sfiderà Adrian Mannarino.

ANGELA WEISS/AFP via Getty Images

TABELLONE MASCHILE

Debutto perfetto agli US Open per Daniil Medvedev: il russo, infatti, supera senza problemi Richard Gasquet nel primo turno. Il numero 2 al mondo impiega meno di due ore di gioco per battere il francese con un netto 6-4, 6-3, 6-1 con pochissime sbavature: dopo tre palle break già nel primo turno in battuta, Medvedev approfitta del secondo set point al decimo game e chiude sul 6-4. Nel secondo, arriva l'unico, leggero momento di flessione, proprio prima di trovare il doppio vantaggio: Gasquet, infatti, ha due palle break a disposizione per risalire sul 4-5, ma il russo le annulla e fa 6-3. Senza storia il terzo set: il numero 79 della classifica Atp resiste soltanto al primo turno in battuta, poi arrivano tre break consecutivi per Medvedev, che dallo 0-1 si porta sul 6-1 e ottiene la qualificazione al secondo turno. Sulla strada del russo, adesso, c'è Dominik Koepfer, che rischia ma elimina il francese Quentin Halys (183 Atp) in rimonta e in cinque set: 6-4, 3-6, 4-6, 6-3, 6-4 i parziali della vittoria del tedesco.
Soffre più del previsto, invece, Stefanos Tsitsipas: il greco, infatti, ha bisogno del quinto set per avere ragione dell'ex numero uno al mondo Andy Murray, che parte forte ma spreca il parziale di vantaggio e saluta al primo turno. Il 23enne, infatti, incassa un netto 2-6 nel primo set e pareggia i conti soltanto al tie-break, vinto 9-7 dopo aver annullato anche due set point in favore del britannico, vicinissimo al doppio vantaggio. I problemi per l'ellenico, però, proseguono: nel terzo, il numero 112 della classifica Atp si porta subito sul 3-0 e difende il servizio annullando ben quattro palle break, chiudendo sul 6-3 e riportandosi avanti nel conto dei set. La reazione di Tsitsipas non si fa attendere: ad inizio quarto set, arriva il netto 4-0 in favore del finalista dello scorso Roland Garros. Il britannico recupera un break di svantaggio e annulla un set point, ma il numero 3 al mondo non sbaglia e con il 6-3 pareggia. Si va, dunque, al quinto set, dove la differenza la fa subito il primo turno in battuta: il greco protegge l'immediato 2-0 e chiude sul 6-4, conquistando l'accesso al secondo turno. L'avversario di Stefanos Tsitsipas sarà Adrian Mannarino, che nel derby francese batte in rimonta Herbert, avanti di due set ma battuto 3-6, 4-6, 6-4, 6-3, 6-3.

Avanza anche Roberto Bautista-Agut: lo spagnolo batte nettamente in tre set l'australiano Nick Kyrgios con il punteggio di 6-3, 6-4, 6-0 e se la vedrà ora con il finlandese Emil Ruusuvuori, che supera 6-4, 6-2, 3-6, 6-1 il polacco Kamil Majchrzak. Saluta, invece, Cameron Norrie: il britannico perde contro l'iberico Carlos Alcaraz, che si impone 6-4, 6-4, 6-3 e si guadagna la sfida al francese Arthur Rinderknech, che stende dopo cinque set il serbo Miomir Kecmanovic. Non sbaglia il padrone di casa Frances Tiafoe: 7-6(8), 5-7, 6-3, 6-4 nella sfida tutta americana con Christopher Eubanks (214 Atp). L'avversario al secondo turno sarà l'argentino Guido Pella, che elimina in quattro set Filip Krajinovic.

TABELLONE FEMMINILE

Non sbagliano le big del tabellone femminile: Naomi Osaka batte la ceca Marie Bouzkova con un netto 6-4, 6-1. Per la giapponese, numero 3 della classifica Wta, c'è ora la sfida alla serba Olga Danilovic (6-3, 7-5 alla padrona di casa Alycia Parks). Bene anche Elina Svitolina: la numero 5 al mondo impiega poco più di un'ora di gioco per eliminare la canadese Rebecca Marino, battuta con il rotondo punteggio di 6-2, 6-3. Sulla strada dell'ucraina c'è ora Rebeka Masarova, che in un match con tre tie break batte la rumena Ana Bogdan: 6-7(9), 7-6(2), 7-6(9) i parziali della vittoria della spagnola. Rischia subito l'eliminazione la grande attesa, la padrona di casa Cori Gauff: l'americana perde il primo set ma supera in rimonta la polacca Magda Linette con il punteggio di 5-7, 6-3, 6-4. Adesso, il derby tutto statunitense con Sloane Stephens.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments