ATP MIAMI

Sinner: "Partenza cauta con Machac, giocato bene i punti importanti"

Il campione azzurro: "Fisicamente mi sento bene e Miami per me è un torneo speciale"

  • A
  • A
  • A

Missione compiuta per Jannik Sinner contro Tomas Machac all'Atp di Miami. L'azzurro ha battuto il ceco in due set, raggiungendo per la terza volta in carriera la semifinale del torneo. "Machac è un talento incredibile, velocissimo e fisicamente molto forte - ha spiegato l'altoatesino a fine partita -. Non sapevo cosa aspettarmi e nei primi game sono stato cauto e attento per capire quale tattica potesse funzionare".

Vedi anche Tennis, Atp Miami: Sinner "vendica" Arnaldi e vola in semifinale Tennis Tennis, Atp Miami: Sinner "vendica" Arnaldi e vola in semifinale

"Il punteggio a volte può mentire, ma ho giocato bene i punti importanti e anticipato bene le sue giocate e trovato il ritmo giusto per dargli fastidio - ha aggiunto il campione azzurro commentando la gara -. Fisicamente mi sento bene. Si tratta di competere e ci si allena duramente per giocare tante gare come queste". "Questo è un torneo speciale perché a Miami ho giocato la mia prima finale in un 1000 e sono soddisfatto di essere tornato in semifinale - ha concluso Sinner -. Ora vedremo chi affronterò, ma fisicamente ho una miglior condizione dell'anno scorso". 

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti