Superbike: Guintoli salta anche Donington

Il recupero del campione del mondo 2014 è più lento del previsto. Anche Lowes è infortunato: Yamaha nei guai

Guintoli, foto yamaha-racing.com

La botta di Imola è stata tremenda. Sylvain Guintoli nel bruttissimo “high-side” all'uscita della curva delle Acque Minerali aveva riportato la frattura della caviglia sinistra e una forte contusione toracica. Sembrava che il riposo e le terapie avrebbero consentito al campione del mondo 2014, dopo la forzata assenza al round malese di Sepang, di tornare in pista per l’appuntamento di Donington Park della prossima settimana, che per Sylvain è anche una gara di casa visto che il pilota francese, sposato con Caroline e padre di quattro figli, abita ad una ventina di chilometri dal circuito dell’Est Midlands.

Invece il recupero è più lento del previsto, e il team Yamaha Pata ha comunicato che Guintoli non sarà in grado di scendere in pista, anche se sarà presente in circuito. Una brutta tegola per la squadra inglese, che ha anche l’altro pilota, Alex Lowes, infortunato. A Sepang, in gara 2, il britannico è infatto caduto procurandosi una frattura ad una clavicola.

TAGS:
Superbike
Yamaha
Guintoli