Sbk a Misano, Davies: "Ho un grande passo"

Rea: "Gara molto difficile, le gomme alla fine sono calate tanto"

Nessuna Ducati sul podio in gara-1 a Misano, ma Chaz Davies ha mostrato un passo che non ha nulla da invidiare a quello delle Kawasaki. Il britannico è riuscito a rimontare dall'ultima posizione fino alla quarta: "Peccato, mi sono toccato con qualcuno al primo giro. Non so chi sia stato, ma questa è la gara. Sono soddisfatto del mio passo, sembra davvero buono. Sono un po' triste per il primo giro ma c'è sempre domani".

Felicissimo invece Jonathan Rea che non vinceva da Assen: "E' stata una gara difficile perché volevo partire tranquillo, invece mi sono ritrovato davanti e ho iniziato a spingere. Forse per questo e per le temperature alte le gomme hanno avuto un grosso calo alla fine. Spero che i tifosi italiani abbiano apprezzato il mio casco dedicato a Piro". Sykes stavolta esce sconfitto dalla sifda con il compagno di squadra: "Io andavo forte in alcuni punti, lui in altri. Non so se sarei riuscito a vincere con una buona partenza, devo fare i complimenti a Rea che è riuscito a chiudere ogni varco". L'ultimo gradino del podio è quello occupato da van der Mark che negli ultimi tre round si era un po' perso: "Dopo alcune brutte prestazioni avevamo bisogno di questo podio. Le temperature erano alte ed è stato difficile, ma ho sempre mantenuto un gap limitato dai primi".

Davide Giugliano ha perso l'anteriore ed è finito per terra al secondo giro: "Tutto quello che poteva andare storto è andato storto. Almeno ho imparato a guidare una naked, perché eravamo senza vetro e ho fatto davvero fatica". Un altro deluso, o meglio arrabbiato, di giornata è Lorenzo Savadori, sbattuto fuori pista dopo una curva: "Mi spiace molto perché è un sorpasso che non ci stava. E' stato troppo aggressivo e meno male che ne sono uscito illeso. In quella curva non si poteva fare niente e poi eravamo a inizio gara. Eravamo migliorati molto dopo le libere, avevo il passo di Torres e van der Mark". Sorprendente l'esordio con la Yamaha di Niccolò Canepa, che ha chiuso settimo: "Contentissimo del risultato, dopo la quindicesima posizione in griglia non era facile. Ho fatto una buona rimonta e sono carico per la gara di domani. Negli ultimi giri giravo come terzo o quarto".

TAGS:
Superbike
Misano
Kawasaki
Ducati
Rea
Sykes
Giugliano
Davies