Sport ora per ora

ATLETICA, JACOBS: "SONO DOVE VOLEVO ESSERE E HO ANCORA DEI MARGINI"

  • A
  • A
  • A
Ora per ora placeholder

"Non ho mai dubitato della scelta fatta alla fine della scorsa stagione e del lavoro che stiamo portando avanti: andare fortissimo ad aprile-maggio non avrebbe avuto senso. Diciamo, piuttosto, che aspettavo un tempo simile gia' agli Europei, ma va bene lo stesso. Ci ho messo un po' a trovare il ritmo giusto. Quando si cambia radicalmente come ho fatto io e' inevitabile. Ma sono esattamente dove avrei voluto essere. E non mi esalto". Lo ha detto Marcell Jacobs in una intervista rilasciata alla 'Gazzetta dello Sport' a due giorni dal 9"92 sui 100 metri fatto segnare nel meeting di Turku, in Finlandia. "Se ho margini di progresso? Senz'altro. Come ho detto: unissi le prove di Turku, con i primi 50 metri della batteria e i secondi della finale, uscirebbe la gara quasi perfetta - ha proseguito - La differenza la fa il fatto che, avendo modificato la tecnica di partenza e il modo di interpretare le volate, mi mancavano certi automatismi. Prendiamo proprio l'uscita dai blocchi: fino a un paio di gare fa mi concentravo su cosa dover fare, sui dettagli. Adesso, avendoli immagazzinati, l'affronto in modo diretto, quasi spensierato".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti