IN PORTOGALLO

CR7 e la panchina con la Svizzera: ha minacciato di lasciare il Qatar

Secondo la stampa portoghese Ronaldo avrebbe avuto una discussione con il ct Santos e poi la frattura si sarebbe ricomposta. Ma la Federazione nega: "La sua professionalità non si discute"

  • A
  • A
  • A

Gonçalo Ramos ha stupito il mondo segnando una tripletta alla sua prima da titolare in un Mondiale, ma in Portogallo nei giorni dell'attesa della sfida al Marocco nei quarti di finale di Qatar 2022 a tenere banco è ancora l'esclusione di Cristiano Ronaldo. L'inizio dell'era Dopo Cristiano riempe tutte le prime pagine dei quotidiani portoghesi e Record svela un retroscena che avrebbe del clamoroso: una volta saputo della panchina contro la Svizzera, CR7 avrebbe discusso col ct Santos e addirittura minacciato di lasciare il Qatar.

© twitter

La frattura si sarebbe poi ricomposta, tanto che il cinque volte Pallone d'Oro si è presentato regolarmente in panchina (subentrando a gara abbondantemente chiusa al 28' del secondo tempo chiamato a gran voce dal pubblico ma senza incidere), ma che i rapporti con Fernando Santos non siano esattamente idilliaci lo dimostra anche la sfuriata dell'ex United al momento della sostituzione contro la Corea del Sud. Un atteggiamento che lo stesso ct ha pubblicamente criticato in conferenza stampa e che probabilmente è costato la panchina negli ottavi a CR7.  Vedi anche Santos scarica Ronaldo: "Non so se giocherà la prossima" mondiali qatar 2022 Santos scarica Ronaldo: "Non so se giocherà la prossima"

Ronaldo però fa sempre discutere, ogni suo sguardo o atteggiamento viene studiato al microscopio dal popolo della rete e anche il suo comportamento dopo il 6-1 alla Svizzera è finito nel mirino. Un giornalista portoghese ha pubblicato infatti un video in cui, mentre i suoi compagni facevano il giro di campo per festeggiare il successo e ringraziare i tifosi, Ronaldo (che aveva salutato tutti velocemente), prendeva la via degli spogliatoi. 

Una reazione che non è piaciuta e che ha scatenato il web, mentre sempre più tifosi in Portogallo lo scaricano e puntano su Ramos, il nuovo che avanza e che ha messo la parola fine all'era Ronaldo. L'attaccante del Benfica contro il Marocco va verso un'altra maglia da titolare, mentre CR7 si accomoderà ancora in panchina con decine di fotografi pronti a cogliere ogni sua espressione. 

LA FPF NEGA: "LA SUA PROFESSIONALITÀ NON SI DISCUTE"
La Federcalcio portoghese (FPF) ha risposto con un comunicato ufficiale alle voci che davano Cristiano Ronaldo vicino a lasciare il Qatar per l'esclusione contro la Svizzera: "In nessun momento il capitano della Nazionale, Cristiano Ronaldo, ha minacciato di lasciare la Nazionale in Qatar - si legge - Cristiano Ronaldo costruisce ogni giorno una storia unica al servizio della Nazionale e del Paese che va rispettata e che attesta l'indiscutibile grado di impegno in Nazionale. Per inciso, il grado di dedizione del giocatore con più presenze dal Portogallo è stato nuovamente dimostrato - se necessario - nella vittoria contro la Svizzera, negli ottavi di finale del Mondiale 2022. La squadra nazionale - giocatori, allenatori e struttura FPF - è, come lo è stata sin dal primo giorno, pienamente coinvolta al raggiungimento del miglior risultato di sempre del Portogallo a una Coppa del Mondo".

Vedi anche Ronaldo smentisce le voci: "Non ho firmato con l'Al-Nassr" Calcio estero Ronaldo smentisce le voci: "Non ho firmato con l'Al-Nassr"

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti