DISCESA CRANS MONTANA

Sci alpino, CdM: poker di Sofia Goggia a Crans Montana, tre italiane nelle prime quattro!

È Grand'Italia nella discesa femminile sulla neve svizzera: la bergamasca vince per la quarta volta in stagione, Elena Curtoni è terza davanti a Laura Pirovano. Nona Federica Brignone

  • A
  • A
  • A

Invincibile Sofia Goggia: nella seconda discesa di Crans Montana la bergamasca conquista la quarta vittoria stagionale nella Coppa del Mondo di sci alpino, rafforzando il primato nella classifica di specialità. Lo sci femminile azzurro festeggia la 100a vittoria in CdM ma anche il podio di Elena Curtoni, terza dietro Lara Gut-Behrami, e il quarto posto di Laura Pirovano. Tra le prime dieci anche Federica Brignone, che conclude al nono posto.

È una giornata straordinaria per i colori azzurri nella seconda discesa femminile di Crans Montana, una gara illuminata dall’ennesima superba prestazione di Sofia Goggia: la campionessa bergamasca non ha rivali nella disciplina più veloce del circo bianco e conquista la sua quarta vittoria stagionale nelle ultime quattro discese, rafforzando il primato nella classifica di specialità (480 punti contro i 285 dell’americana Johnson). È il secondo successo nel giro di ventiquattr’ore per la Goggia, unica fra le cinquanta atlete iscritte alla gara a scendere sotto il muro dell’1:28 (1:27.75 il suo tempo). Ma il sabato dello sci azzurro non è splendido solo per la prestazione dell’invincibile Sofia, che tra l’altro regala alla squadra femminile italiana il successo numero 100 nella Coppa del Mondo: dietro la seconda classificata, la svizzera Lara Gut-Behrami (arrivata con un tempo di 27 centesimi più lento della vincitrice) ci sono infatti altre due azzurre, Elena Curtoni (al sesto podio in carriera in CdM) e Laura Pirovano, che manca lo ‘sgambetto’ alla compagna di squadra per soli 22 centesimi.

La valtellinese e la nativa di Trento sopravanzano Breezy Johnson, che dopo il podio di ieri chiude con il quinto tempo assoluto, mentre la leader della classifica generale, Petra Vlhova, arriva settima fra le due Suter, Jasmina (sesta) e Corinne (ottava). C’è poi una quarta italiana in top 10, Federica Brignone: positiva la gara della valdostana, che termina con il nono tempo assoluto a 1.26 da Sofia Goggia. Chiude il lotto delle prime dieci classificate la svizzera Michelle Gisin, che perde qualche punto rispetto a Vhlova nella graduatoria generale di CdM. Da registrare infine la brutta caduta della seconda classificata di ieri, Ester Ledecka: spaventoso il volo contro le barriere protettive, fortunatamente senza gravi conseguenze, con l’atleta della Repubblica Ceca che riesce ad alzarsi sui suoi piedi per abbandonare il percorso.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments