LE ALTRE GARE

Nations League, sorride la Polonia: Glik e Grosicki rimontano la Bosnia

Il nuovo difensore del Benevento e l'attaccante del West Bromwich firmano il 2-1 sui bosniaci. Nella League B il solito Haaland trascina la Norvegia. L'Albania di Reja sconfitta in League C

  • A
  • A
  • A

Nell’altra partita della serata di League A in Nations League, la Polonia si impone in casa della Bosnia-Erzegovina per 2-1, rimontando la rete segnata da Hajradinovic su rigore al 24' con i colpi di testa vincenti di Glik al 45’ e Grosicki al 67’. In League B vincono Norvegia (doppietta di Haaland nel 5-1 sull’Irlanda del Nord), Romania e Scozia. 1-1 tra Israele e Slovacchia. In League C l’Albania di Reja perde 0-1 con la Lituania.

LEAGUE A
Dopo il passo falso all’esordio contro i Paesi Bassi, arriva per la Polonia la prima vittoria della nuova edizione di Nations League. Un successo ottenuto grazie ad un’ottima prova collettiva di una squadra costretta a fare di necessità virtù, vista l’assenza di un campione come Robert Lewandowski. Sono però i padroni di casa, reduci dal pareggio contro l’Italia, a controllare il pallino del gioco a inizio gara e a stazionare per più tempo nella metà campo avversaria. La pressione della Bosnia si concretizza al minuto 24: spinta ingenua di Bednarek su Koljic in area, Hajradinovic va sul dischetto e la sua conclusione, potente e precisa, è imparabile per un Fabianski pur bravo ad intuire l’angolo giusto alla propria sinistra. La rete subita, paradossalmente, anziché galvanizzare i padroni di casa li rallenta e la Polonia alza la pressione. Ci provano, senza successo, Grosicki e Milik, ma è un difensore, Kamil Glik, a firmare il pari al 45’: il nuovo acquisto del Benevento segna con il più classico dei colpi di testa da centro area su cross dalla bandierina. Nella ripresa i polacchi continuano a spingere alla ricerca della rete del vantaggio e non basta, alla Bosnia, l’ingresso di Edin Dzeko per tornare a mettere il muso davanti. Anzi, al 67’ è la nazionale guidata da Jerzy Brzeczek a completare la rimonta: Rybus crossa dalla sinistra e Grosicki trova ottimamente il tempo in area per colpire il pallone di testa e superare l’ex milanista (tornato al Bournemouth dopo il prestito ai rossoneri) Asmir Begovic. Nonostante l’assalto finale dei padroni di casa è la Polonia a conquistare i tre punti: un successo che permette a Milik e compagni di raggiungere l’Olanda a 3 punti in classifica, dietro l'Italia che primeggia a quota 4.

LEAGUE B
Serata ricca di emozioni nelle quattro partite della seconda serie. Nel gruppo 1 spicca il 5-1 della Norvegia in casa dell’Irlanda del Nord: Elyounoussi porta avanti gli ospiti al 2’, McNair trova l’illusorio pareggio al 6’ ma un minuto dopo il solito Erling Haaland firma il 2-1 con una gran botta dal limite. Gli scandinavi prendono in mano le redini del gioco e allungano con la doppietta di Sorloth al 17’ e al 47’, prima che Haaland chiuda definitivamente i conti al 58’ a conclusione di un’azione tutta di prima. Nell’altra partita del raggruppamento, La Romania sorprende l’Austria 3-2 in trasferta: Alibec porta gli ospiti in vantaggio al 6’, Baumgartner pareggia al 17’ ma Grigore al 51’ e Maxim al 70’ producono l’allungo decisivo. Non basta ai padroni di casa il gol di Onisiwo all’81’. Nel gruppo 2, Israele raggiunge la Slovacchia al 90’: ospiti avanti con Duris, su assist di Kucka, al 14’, Elmkies trova l’insperato pari al 91’. La Scozia trova una bella vittoria in rimonta in Repubblica Ceca: al gol di Pesek al 12’ rispondono Dykes al 27’ e Christie su rigore al 52’.

LEAGUE C
Due le partite disputate nella terza serie della Nations League, entrambe valide per la seconda giornata del gruppo 4. Ad Almaty, la Bielorussia batte 2-1 il Kazakistan padrone di casa non senza fatica: dopo il vantaggio ospite firmato da Bordachev al 53’, i kazaki trovano il pari nove minuti dopo con Aymbetov. A risolvere la contesa a favore dei bielorussi è il guizzo finale di Vitali Lisakovich, attaccante della Lokomotiv Mosca, che all’86’ approfitta di un incredibile errore in rimessa laterale di Suyumbayev per recuperare la palla, aggirare Pokatilov e regalare i tre punti alla sua nazionale. Nell’altra partita, un gol di Kazlauskas al 51’ è sufficiente alla Lituania per espugnare a sorpresa Tirana: l’Albania di Edy Reja, che termina in dieci per l’espulsione (doppio giallo) del giocatore del Napoli Hysaj, è sconfitta 0-1 dai baltici.

RISULTATI E CLASSIFICHE

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments