NATIONS LEAGUE

Nations League: il Belgio supera l’Inghilterra, la Danimarca ringrazia Eriksen

Tielemans e Mertens mettono le ali al Belgio mentre la Danimarca supera l'Islanda con due rigori dell'interista. Ilicic-gol nella Slovenia

  • A
  • A
  • A

La quinta giornata di Nations League vede la vittoria dell’Olanda sulla Bosnia nel gruppo dell’Italia. Vince anche 2-0 il Belgio (a segno Tielemans e Mertens) contro l’Inghilterra con Lukaku in campo tutta la partita mentre la Danimarca si impone 2-1 sull’Islanda sfruttando con Eriksen due rigori a proprio favore. Nel 2-1 della Slovenia sul Kosovo c'è anche la rete di Ilicic.

LEAGUE A
GRUPPO 2

Belgio e Danimarca, avendo la meglio rispettivamente su Inghilterra e Islanda, rimangono  al primo e al secondo posto del Gruppo 2. A Leuven gli uomini di Martinez mettono in discesa la gara con gli inglesi già nel primo tempo dove, prima Tielemans al 10’ e poi Mertens al 24’, affossano le ambizioni britanniche. Nella ripresa, nonostante i tentativi da un parte e dall'altra, il risultato non cambia e così la compagine belga, vendicando la sconfitta dell’andata, può festeggiare il quarto successo nella competizione. Al Parken di Copenaghen la Danimarca regola solo nel recupero un’Islanda sempre più ultima e reduce dal bruciante ko nello spareggio qualificazione per Euro 2021 contro l’Ungheria. Nel primo tempo è un rigore trasformato da Eriksen al 12’ (fallo di Skulason) a dare il vantaggio ai padroni di casa i quali poi, nella ripresa, gestiscono il ritmo dell’incontro ma all’85’ si fanno battere dal sinistro di Kjartansson ben imbeccato proprio da Skulason. La gara sembra destinata al pareggio ma al 92’ il fallo di mano di Magnusson porta Meler a decretare il secondo penalty di serata: dagli undici metri Eriksen è implacabile e la Danimarca così esulta per la terza vittoria consecutiva in Nations League.

LEAGUE B

GRUPPO 1
Dopo l’annullamento della gara tra Romania e Norvegia a causa della positività di Elabdellaoui, l’unica gara del Gruppo 1 è quella tra Austria e Irlanda del Nord, match decisosi tutto negli ultimi 15 minuti. Al 75’ infatti Magennis porta in vantaggio gli ospiti ma i biancorossi reagiscono e, prima con Schaub all’81’ e poi con Grbic all’87’, ribaltano la contesa andandosi così a prendere il primo posto solitario del raggruppamento.

GRUPPO 2
Dopo essersi aggiudicata lo spareggio qualificazione per Euro 2021, la Scozia perde 1-0 a Trnava contro la Slovacchia registrando così la prima sconfitta stagionale in Nations League. Decisiva al 32’ la rete di Gregus su assist di Pekarik, marcatura che dà alla formazione di Tarkovic la prima gioia nella competizione. La sconfitta della Scozia contro la Slovacchia consente alla Repubblica Ceca di riaprire i conti nel Gruppo 2. Gli uomini di Silhavy, infatti, battono Israele grazie alla rete di Darida al 7’ e avvicinano a un solo punto la vetta della graduatoria momentaneamente occupata dalla compagine del Regno Unito, impegnata nell’ultimo turno proprio contro gli israeliani.

GRUPPO 3
Primo ko in Nations League per la Russia che a Istanbul cede il passo ai padroni di casa in un match conteso fino agli ultimi minuti. Gli ospiti passano in vantaggio all’11 con Cheryshev ma dopo poco perdono un uomo prezioso per l’espulsione di Semenov. In undici contro dieci, la Turchia approfitta della superiorità numerica per mettere a segno con Karaman e l’ex Roma Under l’uno-due che in sei minuti ribalta la gara. nel secondo tempo Tosun su rigore allarga il divario in favore dei biancorossi i quali però al 57’ incassano la rete di Kuzyayev che riapre la contesa. Il disperato assalto finale però non premia gli uomini di Cherchesov che alla fine escono sconfitti 3-2 dall’Ulker Stadyumu. Dopo la vittoria contro l’Islanda e la conquista del posto ad Euro 2021, l’Ungheria perde una grande occasione contro la Serbia per andare in testa al Gruppo 3. La banda di Marco Rossi, infatti, non sfrutta il passo falso della Russia in Turchia e a Budapest non va oltre l’1-1, pareggiando con Kalmar al 39’ la rete del vantaggio ospite di Radonjic siglata al 17’.

GRUPPO 4
Quarta vittoria in cinque gare per il Galles di Page che contro l’Irlanda fatica ma riesce comunque a imporre la sua legge grazie alla rete di Brooks su assist di Bale al 67’. Grazie a questo successo la formazione del Regno unito resta al comando del Gruppo 4 con un punto solo di vantaggio sulla Finlandia, autrice di un bel colpo esterno in Bulgaria. A Sofia, infatti, i finnici trionfano 2-1 con le reti di Pukki (al 7’) e di Lod (al 46’) ma soffrono per i due penalty concessi ai padroni di casa: il primo viene sbagliato malamente da Ivanov, il secondo viene invece trasformato da Iliev ma risulta ininfluente ai fini del risultato finale.

LEAGUE C
GRUPPO 2

Prosegue l’imbattibilità in Nations League della Macedonia del Nord che a Skopje batte 2-1 l’Estonia e sale a quota 9 punti nel Gruppo 2. Andata in vantaggio con Trickovski al 29’, la formazione balcanica si fa rimontare da Sappinen al 52’ ma successivamente trova la forza per dare un’altra spallata ai baltici e con Stojanovski (su assist del napoletano Elmas) al 68’ mette a segno il gol vittoria. A Batumi invece l’Armenia si impone 2-1 con i gol di Ghazaryan al 33’ e Adamyan all’86’ e così sorpassa in classifica proprio la Georgia di Weiss a cui non serve a nulla la rete del provvisorio 1-1 di Vako su rigore al 65’.

GRUPPO 3
Grazie al successo esterno sul campo della Moldavia, la Grecia tiene il passo della Slovenia, vittoriosa al 93’ contro il Kosovo grazie al gol di Ilicic. Gli ellenici sbancano 2-0 Chișinău grazie alle reti di Fortounis al 32’ e di Bakasetas al 41’ mentre la compagine di Kek, dopo aver subito lo 0-1 da Muriqi al 58’, si impone 2-1 rimontando lo svantaggio con la marcatura del “parmense” Kurtic al 63’ e la rete nel recupero dell’atalantino.

GRUPPO 4
La Bielorussia si conferma capolista del Gruppo 4 con il successo per 2-0 (a segno Yablonski al 5’ e Ebong al 20’) sulla Lituania, distanziata ora in classifica di tre punti dall’Albania vittoriosa 3-1 contro il Kazakistan (in gol Cikalleshi, Ismajli e Manaj per i padroni di casa, di Abiken la rete della bandiera per gli ospiti).

RISULTATI E CLASSIFICHE

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments