MOTOGP STIRIA

Qualifiche Stiria, Bagnaia: "Posso fare meglio di Quartararo". Rossi: "Potevo fare di più"

Il pilota del team Ducati ha dovuto lottare con la sua Desmosedici prima di trovare il giusto setting, ora il weekend è in discesa

  • A
  • A
  • A

Il Red Bull Ring di Spielberg si conferma sempre più una pista sulle corde della Ducati, Francesco Bagnaia lo sa bene e dalla seconda casella in griglia di partenza proverà a insidiare la leadership mondiale di Fabio Quartararo. Il pilota torinese, al termine delle qualifiche, si è detto soddisfatto di quanto fatto: "Sono contento, abbiamo fatto un gran lavoro e non era facile".

"Non avendo corso l’anno scorso qui non avevo strategie di elettronica, abbiamo riadattato la moto e fatto tanti step in avanti. Domani se sarà pioggia sappiamo che lavoro abbiamo fatto ieri, possiamo sfruttare ogni opportunità" ha detto Bagnaia.

In merito a quelle che potrebbero essere le condizioni meteo di domani, il pilota torinese ha lanciato la sfida al "Diablo": "Ovviamente tutti preferiamo l’asciutto, le staccate sono difficili. Ma tutti abbiamo fatto passi avanti, io e Martìn siamo messi meglio come velocità ma sul bagnato possiamo fare sicuramente meglio di Quartararo".

Qualche rammarico invece per Valentino Rossi, che in qualifica poteva fare di più: "Parto 17°, stamattina ero in difficoltà perché non mi sentivo bene col bilanciamento e di pomeriggio ho migliorato qualcosa. In qualifica potevo fare di più, nel giro buono mi si è mossa la moto e non è andata come doveva".

"Possiamo lottare, ma è tutto da vedere perché le previsioni per domani sono molto brutte. Sotto l'acqua si ricomincia da zero, speriamo non ci sia troppa pioggia. In condizioni full wet la moto non è male, il potenziale e come quello sull'asciutto, ma quando si comincia ad asciugare non c'è trazione e facciamo fatica" ha detto il Dottore.

"

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments