MotoGP Qatar, Capirossi: "L'asfalto non drenava"

Il rappresentante Dorna: "Lavoreremo tutto il giorno per avere il tracciato migliore la sera"

Capirossi, IPP

Loris Capirossi, rappresentante di Dorna nella direzione gara del Motomondiale, ha spiegato le ragioni della cancellazione delle qualifiche sul circuito di Losail: "Non c'era nessun drenaggio in pista, qui non sono abituati alla pioggia". L'ex pilota ha anche dato qualche rassicurazione sul futuro: "Domani lavoreremo tutto il giorno sulla pista e stiamo già pensando a qualche soluzione per la prossima stagione".

Capirossi ammette che la pista non era nelle condizioni di garantire la sicurezza dei piloti: "Abbiamo provato ad organizzare un'altra libera, ci abbiamo provato fino all'ultimo - ha spiegato - Alla fine abbiamo deciso di cancellare tutto. Il problema è che non c'era nessun drenaggio, qui in Qatar non sono abituati alla pioggia. Stiamo pensando di fare qualcosa per la prossima stagione".

L'ex pilota ha spiegato che era impossibile spostare le qualifiche a domenica in giornata, proprio per l'esigenza di concentrare gli sforzi sul drenaggio del circuito: "Abbiamo aumentato il tempo del warm up a 30 minuti e speriamo in buone condizioni meteo. Dobbiamo lavorare tutto il giorno per avere il tracciato nelle migiori condizioni, in modo che sia pronto per le gare della sera".

TAGS:
Qatar
Losail
Pioggia
MotoGP

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X