MotoGP, la Honda mostra la telemetria di Marquez a Sepang. Anzi, no

Fim e Dorna bloccano l'iniziativa. Suppo: "I dati ci sono e ve li sveleremo"

  • A
  • A
  • A

La famigerata telemetria Honda della gara di Sepang resterà ancora segreta. Quando a Tokyo avevano deciso di mostrarla al mondo, è arrivato il divieto di Fim e Dorna. E così non sapremo come si è realmente comportato Marquez nel duello all'ultimo sangue con Rossi in Malesia. Lo ha veramente voluto ostacolare? Stava tirando al massimo? E poi, c'è stato o no il calcio di Rossi? Non lo sparemo mai, forse. “La scorsa volta era stata una nostra decisione, questa volta ci è stato chiesto da Dorna e FIM di non mostrarla, per evitare di creare maggiore confusione e non gettare altra benzina sul fuoco", ha spiegato il team principal Livio Suppo.

Prima o poi, però, verrà fatta chiarezza. "Sì, ma dovrete ancora aspettare. Non sappiamo quando la mostreremo. Ci sono stare tutte cose incomprensibili in questo fine settimana, come sostenere che Marquez abbia rallentato apposta Rossi a Sepang o non superato Lorenzo a Valencia. I dati ci sono e ve li mostreremo. Spero solo che tutto questo casino finisca presto, non tutto è sempre bianco o nero. In questi casi il tempo è gentiluomo”, ha aggiunto Suppo.

Valentino Rossi ha accolto con un sorriso la notizia della mancata pubblicazione della telemetria Honda. “Avranno detto che lo hanno fatto per il bene dello sport. Mi piacerebbe proprio capire come possano dimostrare da quei dati che io abbia dato un calcio”. “E' difficile trovare le motivazioni dopo tutto quello che è successo. Domenica avevo ancora l'adrenalina dopo la gara, ma lunedì è stata dura e nei test ho faticato a ritornare a guidare. So che servirà tempo, non tanto per dimenticare, che sarà impossibile, ma almeno per assimilare tutto”, le sue parole.

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments