MotoGP: il giovane Maverick talento cristallino, ma Rossi è infinito

Un Dovizioso così può far sognare la Ducati tricolore

di LUCA BUDEL

MotoGP: il giovane Maverick talento cristallino, ma Rossi è infinito

Il giovane Maverick ha vinto. Era scontato, ma il percorso verso il podio alto è stato meno semplice del previsto. Abbiamo osservato una gara fuori media, con ragazzi che hanno buttato via l'occasione della vita, vedi Zarco, o bruciato il momento utile per il rilancio, come Iannone. Davanti,alla fine, sono rimasti in tre. Lassù è arrivato il talento più fresco. Ma Dovizioso e Rossi hanno regalato numeri buoni per tenere alta la tensione fino agli sgoccioli.

La Ducati tutta tricolore ha mollato solo negli ultimi chilometri, reggendo alla grande il corpo a corpo con Viñales. Rossi aveva compreso una manciata di secondi prima di aver spremuto l'impossibile da se stesso e dalla moto. Partito dalla piazza dieci, Valentino ha messo assieme una prestazione spaventosa, sufficiente a chiarire il concetto a quella parte della critica che lo considera ormai alla frutta. A 38 anni, con un carico di dubbi trasportati sulla griglia di partenza, Rossi si ritrova ancora a guardare il mondo dall'alto.

Il gradino sarà anche il meno nobile, ma i colleghi che di recente gli hanno complicato la vita hanno fatto decisamente di peggio, anonimi, confusi e infelici.

TAGS:
Opinione Budel
MotoGp
Vinales
Rossi
Dovizioso
Qatar

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X