MotoGP, GP Misano: vince Marquez, Rossi si mangia le mani

Il Dottore, 5°, guadagna punti su Lorenzo ritirato. Ma la sua strategia è sbagliata

di MARCO ENZO VENTURINI

Marc Marquez vince il GP di San Marino a Misano davanti a Bradley Smith e Scott Redding. Valentino Rossi chiude 5° e guadagna 11 punti su Jorge Lorenzo, caduto e ritiratosi. Ma il Dottore deve mangiarsi le mani: la strategia di restare in pista con la moto da bagnato su pista ormai asciutta gli fa perdere posizioni che a fine stagione potrebbero pesare decisamente. Ma intanto i danni sono limitati, e Lorenzo è ora a -23 punti.

Questo l'esito di una gara che, con il meteo di Misano che ha scombinato tutte le carte, somiglia quasi più a una partita di scacchi che non a una corsa motociclistica. E Valentino Rossi, che può timidamente sorridere a fine gara grazie a un bacio in fronte della Dea Bendata, sbaglia a muovere l'ultima pedina. La corsa parte infatti con pesanti nuvoloni nel cielo romagnolo, ma pista asciutta. Una caduta di Redding fa però capire a tutti che è giunto il momento di tornare ai box e di cambiare moto. I primi tre, Lorenzo, Marquez e Rossi, provvedono all'ottavo giro. E con il bagnato le lotte per la testa della corsa si sprecano: Marquez supera Lorenzo, Lorenzo si riprende la sua posizione dopo un lungo del catalano. E con i due spagnoli che si alternano al primo posto ad approfittarne è Rossi, che annulla il divario e al 17° giro svernicia Lorenzo in pieno rettilineo e si porta davanti a tutti.

La pista però si asciuga, tanto che i piloti della seconda metà della classifica con gomme slick (tra cui proprio Redding, caduto nelle prime fasi) guadagnano anche 9 secondi su Rossi, Lorenzo e Marquez. Il primo a leggere la situazione è proprio ques'ultimo, che torna su gomma da asciutto a 10 giri dal termine. Lorenzo reagisce due giri dopo, Rossi ben tre. E il Dottore si trova in grave ritardo dal compagno di team, che però nello stesso giro perde la moto sul posteriore e cade rovinosamente nella ghiaia. Ritiro per lui, con tanto di sospetta ferita alla mano destra (esami radiologici per il maiorchino) e Rossi a +23.

LA GARA GIRO PER GIRO

28 - Marquez vince il GP di Misano 2015. Sul podio Smith e Redding, Rossi 5° guadagna 11 punti su Lorenzo, caduto e ritiratosi

26 - Dovizioso raggiunge Iannone e lo attacca, permettendo a Valentino Rossi di respirare

25 - Vittoria praticamente in ghiaccio per Marquez, che è a +6.347 da Smith secondo

24 - Rossi a +13.997 da Baz, quarto posto difficilissimo ora
24 - Redding supera Baz e sale sul podio virtuale di Misano

23 - Marquez in testa su Smith e Baz. Che podio! Poi Redding, Valentino Rossi 5°, Petrucci, Miller, Crutchlow, Iannone e Dovizioso

22 - Lorenzo cade! Pazzesco! Cambia completamente la gara!
22 - Rossi ora cambia moto. Operazione fatta probabilmente con almeno due giri di ritardo

21 - Marquez è già a 7.689 secondi da Rossi
21 - Lorenzo cambia gomma, Valentino Rossi no! Tattica azzardatissima del Dottore

20 - Cambia moto Dovizioso, Petrucci in crisi: è già ottavo
20 - Rossi e Lorenzo non cambiano moto! Proveranno ad andare fino alla fine. Ma attenzione a Marquez

19 - A 10 giri dalla fine Rossi è in fuga su Lorenzo, poi Petrucci, Pedrosa, Marquez, Pol Espargaro, Dovizioso, Baz, Smith, Redding. Ma tutto potrebbe cambiare da un momento all'altro
19 - Rompe gli indugi Marquez: cambio moto per lui!

18 - Le moto da asciutto sono pronte, ma i primi tre non si fermano. Gomme ormai quasi distrutte

17- Altri cambi moto: Aleix Espargaro, Vinales, Di Meglio, Abraham
17 - Attenzione: Baz con le gomme da asciutto ha girato con un tempo di 8.746 inferiore rispetto a quello di Rossi
17 - Rossi per la prima volta in testa! Sverniciato Lorenzo sul rettilineo e ora anche Marquez insidia il maiorchino

16 - Situazione di difficile lettura: la pista è umida, ma ormai non bagnata. Marquez comunque si sta staccando dal duo di testa

15 - E' infatti Smith, al momento, il più veloce in pista
15 - La situazione a metà gara: Lorenzo, Rossi, Marquez, Petrucci, Pedrosa, Pol Espargarò, Iannone, Dovizioso, Crutchlow, Barberà. Tanti piloti della seconda metà della classifica hanno cambiato di nuovo la moto

14 - Ritorno delle Yamaha: Lorenzo si porta al primo posto, Rossi secondo davanti a Marquez
14 - Marquez supera Lorenzo e si riprende la testa della corsa
14 - La pista ora si sta decisamente asciugando

13 - Rossi ha girato ancora 9 decimi più veloce degli altri e ha annullato il divario

12 - Marquez è negli scarichi di Lorenzo e anche Valentino ormai li ha raggiunti
12 - Rossi velocissimo! In un giro ha recuperato un secondo e due decimi su Lorenzo e Marquez!

11 - Rossi si riporta a -1.916 da Marquez

10 - Caduta per Hernandez, che travolge anche De Angelis
10 - Lungo di Marquez! Lorenzo torna primo!
10 - Petrucci come a Silverstone ottimo con queste condizioni: è quarto dietro i primi tre. Poi Pol Espargaro, Iannone, Pedrosa, Baz, Dovizioso e Crutchlow

9 - Cambiano anche i primi quattro: Marquez nuovo leader della corsa
9 - Marquez passa davanti a Lorenzo intanto. Rossi sta perdendo terreno sui rivali

8 - A questo punto c'è Dovizioso davanti a tutti, poi Smith, Crutchlow, Miller. Quindi Lorenzo 5° davanti a Marquez e Rossi. Poi Iannone, Petrucci e Pol Espargaro
8 - Tutti dentro: Lorenzo, Marquez e Rossi cambiano moto

7 - Intanto Lorenzo, Marquez e Rossi sono ora racchiusi in un fazzoletto, molto vicini
7 - Redding nella sabbia, prima vittima della pioggia
7 - Ma la pista è ancora troppo asciutta: i primi tirano dritto, mentre i piloti della seconda metà dello schieramento decidono di cambiare moto

6 - Pronte le Yamaha da bagnato per Lorenzo e Rossi
6 - Grande battaglia per il quarto posto tra Pedrosa, Iannone, Redding e Smith
6 - I tempi sul giro si alzano di un secondo e mezzo: torna a piovere decisamente

5 - Che peccato per Michele Pirro: il pugliese che partiva dalla quinta posizione si ritira
5 - 1:33.273 per Lorenzo, che gira con tempi da pista asciutta

4 - Pirro di nuovo ai box per cambiare la moto
4 - 1:33.894: Valentino Rossi stampa il giro veloce

3 - Con gomme da bagnato Pirro va decisamente più lento rispetto a tutti gli altri
3 - Subito giro veloce per Lorenzo

2 - Intanto ci sono già fastidiose gocce d'acqua: bandiera bianca, i piloti possono cambiare le gomme
2 - Lorenzo primo su Marquez, Rossi, Pedrosa, Iannone, Smith, Dovizioso, Aleix Espargaro, Redding e Pol Espargaro

1 - Pedrosa supera Smith che lo aveva passato al via. Segue Iannone
1 - Partiti! Lorenzo subito primo, poi Marquez e Rossi

- Pirro cambia moto ed entra in pista con le gomme da pioggia
- Gli altri partono per il giro di ricognizione

- Pirro non riesce a partire, dovrà prendere il via dalla corsia dei box e dall'ultimo posto
- Si svuota la griglia di partenza, tutto pronto per partire
- Diversa scelta di pneumatici tra i big: hard sull'anteriore per Lorenzo e Rossi, media per Marquez
- Grande incognita meteo: ci sono nuvoloni che minacciano pioggia sopra il circuito e temperature decisamente inferiori rispetto a ieri
- Benvenuti a Misano, è tutto pronto per il Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini 2015!

TAGS:
MotoGP
Misano
GP San Marino
Rossi
Lorenzo
Marquez
Yamaha
Honda
Ducati

Argomenti Correlati

VOTATE

MotoGP, dopo Misano Mondiale già deciso?

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X