MOTOGP

MotoGP, test Misano: Viñales è il più veloce, Dovizioso e Morbidelli non girano nel pomeriggio

Il pilota della Yamaha gira in 1:31.532, alle sue spalle ci sono Nakagami e Zarco, mentre il ducatista rimane fermo nella seconda parte della giornata, così come Bagnaia. Valentino Rossi è 15°

  • A
  • A
  • A

Maverick Viñales è il pilota più veloce nel test della MotoGP che si sono tenuti a Misano. Sul tracciato dove domenica si è corso il Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini, e dove da venerdì scatterà il weekend del GP dell’Emilia Romagna, il pilota della Yamaha gira in un 1:31.532. Dietro a lui ci sono Nakagami (+0.271) e Zarco (+0.367), mentre Dovizioso, Morbidelli e Bagnaia non scendono in pista nel pomeriggio. Valentino Rossi finisce 15°.

L’ideale trait d’union tra il Gran Premio di San Marino, corso nel weekend appena terminato, e il Gran Premio di Emilia Romagna, che invece andrà in scena nell’imminente fine settimana, è caratterizzato dai test collettivi che si sono svolti sulla pista di Misano Adriatico. I piloti e i team della MotoGP hanno affrontato una lunga giornata e hanno avuto l’occasione di effettuare una serie di prove in vista del prossimo appuntamento iridato.

LA SESSIONE MATTUTINA

La sessione mattutina si è conclusa con un esito a sorpresa: il miglior tempo è stato fatto segnare infatti dalla Ktm di Pol Espargaro, in grossa difficoltà durante il GP di domenica. Lo spagnolo, invece, stamattina ha fermato il cronometro sull’1:32.054, precedendo di 128 millesimi la Suzuki di Joan Mir e di 153 millesimi la Ducati Pramac di Francesco Bagnaia. Questi ultimi si sono quindi confermati al top dopo il podio ottenuto domenica. Assente, invece, il vincitore del Gran Premo di San Marino: Franco Morbidelli avrebbe dovuto essere della partita, ma ha è stato costretto a dare forfait all’ultimo minuto a causa di un problema gastrointestinale. Quinto tempo per il leader iridato Andrea Dovizioso, il quale ha lavorato soprattutto su novità ciclistiche che, a suo dire, lo hanno lasciato soddisfatto. Maverick Viñales ha utilizzato un freno posteriore a leva, mentre sulla M1 di Valentino Rossi è stato montato uno scarico nuovo, il cui obiettivo sarebbe quello di migliorare l’erogazione della potenza. 

LA SESSIONE POMERIDIANA

La Yamaha ha proseguito nel testare le sue novità nel turno pomeridiano. Stavolta Viñales e Rossi hanno usato un nuovo forcellone, svolgendo prove comparative con la versione utilizzata sinora. Lo spagnolo è anche riuscito a trovare un ottimo tempo, facendo segnare un 1:31.532 che rappresenta in assoluto il miglior crono di giornata. Il Dottore invece non ha mai tentato il time attack. Alle spalle di Viñales si sono attestati la Honda di Takaaki Nakagami, staccato di 271 millesimi, e la Ducati Esponsorama di Johann Zarco, più lento di 367 millesimi. Attività ridotta in casa Ducati: Dovizioso e Bagnaia infatti non hanno girato. Il primo perché ha completato il suo programma in mattinata, il secondo per non sforzare troppo la gamba infortunata a Brno. Jack Miller invece si è presentato in pista solo nell’ultima ora.

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments