LE PAROLE

MotoGP, Rossi: "O sono competitivo o smetto a fine anno"

Il Dottore: "Serve andare più forte del 2019, altrimenti è meglio non continuare"

  • A
  • A
  • A

Valentino Rossi guarda al 2020 con fiducia, ma anche con una grande consapevolezza: potrebbe essere il suo ultimo anno in MotoGP. Il Dottore ha le idee chiare: "Proseguire? Sarebbe bello, ma bisogna essere più competitivi del 2019 - ha ammesso in un'intervista alla Gazzetta dello Sport - Altrimenti è meglio di no. Per un pilota è comunque un grande onore decidere quando smettere, di solito ti lasciano a piedi...".

Vale sa che il prossimo campionato, che comincerà l'8 marzo in Qatar, rappresenterà uno spartiacque nella sua lunghissima carriera nel Motomondiale e ha confessato di vivere l'attesa in maniera un po' diversa dal solito. Verso metà stagione arriverà il momento dei bilanci, bisognerà confrontarsi con Lin Jarvis e i vertici della Yamaha e pianificare il futuro.

Nel frattempo, però, sarà fondamentale concentrarsi sul presente e su ciò che si può migliorare per risollevare le sorti della casa di Iwata, che negli ultimi tre anni ha raccolto davvero pochissimo sia con lui sia con Vinales: "Mi aspetto una M1 che va 10 chilometri all'ora più veloce in rettilineo, come Honda e Ducati", ha detto Rossi con un po' di ironia.

L'attesa è anche per l'ufficializzazione di Jorge Lorenzo come collaudatore, dopo l'addio a sorpresa alle competizioni. Per Vale sarebbe "una buona idea" fargli un'offerta, perché se voglioso e motivato il maiorchino può davvero rappresentare un valore aggiunto, visto anche il feeling con la moto con cui ha corso fino al 2016.

Le aspettative e le ambizioni del pesarese, che a febbraio compirà 41 anni, restano comunque quelle di sempre, nonostante l'età e la forza dei rivali: "Vorrei fare delle belle gare e lottare per le prime tre posizioni del Mondiale", ha spiegato. Come sempre, sarà la pista a parlare e a darci delle risposte anche sul futuro di uno dei più grandi di tutti i tempi.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments