MOTOGP STIRIA

MotoGP, Oliveira: "Che emozione". Miller ed Espargaro: "Peccato, siamo andati larghi"

Il pilota portoghese approfitta dell'errore dei primi due per piazzarsi per la prima volta nel gradino più alto del podio

  • A
  • A
  • A

Al Red Bull Ring è ancora tempo di prima volte e la felicità di Miguel Oliveira è alle stelle: ""Sono molto emozionato, vorrei ringraziare tutte le persone che hanno creduto in me. Oggi abbiamo scritto la storia, per me e per il mio paese. Non potrei essere più felice di così, vincere qui in casa della KTM". Delusione per Jack Miller e Pol Espargaro: "Siamo andati tutti larghi all'ultima curva, peccato".

Ancora una volta ad un passo dalla vittoria, sfumata nel finale, per Jack Miller che non ha perso tempo a congratularsi con Oliveira per il primo successo in top-class: "Complimenti a lui, è il primo portoghese a vincere". Poi l'analisi: "In gara 1 ho tenuto il passo, poi ho cominicato a perdere di velocità e non sono riuscito a resistere a Nakagami. In gara2 mi sono lanciato all'attacco di Espargaro, pensavo di avercela fatta ma poi mi sono allargato un po' ed è andata come è andata".

Pol Espargaro, terzo al traguardo, si è divertito nonostante l'amaro in bocca finale: "E' una di quelle gare dove tutti avrebbero potuto vincere. Abbiamo fatto un lavoro fantastico, all'ultima curva siamo andati tutti larghi. E' stata una battaglia dalla prima all'ultima curva, peccato perché oggi era la gara di Mir e aveva fatto tutto bene".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments