MotoGP, la gomma tradisce Rossi: "Non ho fatto il tempo... era del '96"

Uno pneumatico difettoso gli ha tolto il giro veloce: "Ma abbiamo lavorato bene"

  • A
  • A
  • A

Un difetto nello pneumatico tenuto per il "time-attack" ha tolto a Valentino Rossi la possibilità di migliorare il sesto posto nella seconda giornata dei test della MotoGp a Sepang: "L'avevo tenuta da parte, ma non funzionava era vecchia. Era stata prodotta per Assen del 1996 - scherza Valentino -. Peccato, sarei stato nei primi tre posti". Resta l'ottimismo: "Abbiamo lavorato bene e il mio passo sembra abbastanza buono".

Il Dottore ha fermato il cronometro a sette decimi da Vinales che ha registrato il miglior tempo, ma le sensazioni provate in pista sulla sua nuova Yamaha gli danno tranquillità: "Purtroppo le gomme non sono come il vino, invecchiando non migliorano. Ho fatto il giro per il tempo con una gomma del 1996, che non funzionava - ha scherzato -. Scherzi a parte, è stato un peccato perché probabilmente sarei stato tra i primi tre e anche se i tempi oggi non contano, voglio fare i complimenti a Maverick per il suo giro".

Restano le sensazioni positive già provate dopo la prima giornata di test a Sepang e confermate: "Avevamo altro materiale da provare e anche oggi non è andata male, abbiamo trovato qualcosa per migliorare le nostre prestazioni e abbiamo lavorato bene. Il mio passo mi è sembrato abbastanza buono. Proveremo altro materiale e vedremo quale sarà il nostro livello alla fine della tre giorni".

Tante piccole novità in ogni settore: "Un propulsore, qualcosa per l'accelerazione e il freno motore, elettronica e telaio. Dobbiamo migliorare l'aderenza e la gestione delle gomme. I tempi di Vinales ci dicono che la M1 ha un buon potenziale. Siamo un po' più vicini ai nostri rivali, ma ancora non basta. Siamo migliorati, ma ancora troppo poco. Quello che succede nei test invernali poi può cambiare totalmente quando inizia il campionato".

Sul futuro: "Per lo sport che faccio sono molto vecchio e mi dispiace, ma sono contento di tutto il resto. Il trucco è non credere a quelli che ti dicono che sei vecchio, con me lo fanno da dieci anni. Devi fermarti quando sei stanco e non hai più voglia".




Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments