MOTOGP EMILIA ROMAGNA

MotoGP Emilia Romagna: Bagnaia cade, Quartararo chiude quarto ed è campione del mondo

"El Diablo" si laurea campione con due gare d'anticipo ringraziando Bagnaia, caduto a cinque giri dal termine

di
  • A
  • A
  • A

Fabio Quartararo chiude quarto al traguardo del GP dell'Emilia Romagna e conquista il primo titolo mondiale in carriera. "El Diablo", che ha chiuso alle spalle del vincitore Marc Marquez, di Pol Espargarò e Bastianini, si laurea campione della MotoGP ringraziando Francesco Bagnaia, caduto a cinque giri dal termine. Nell'ultimo GP italiano in carriera va a punti anche Valentino Rossi, decimo dietro al fratello Marini.

Serviva arrivare davanti a Quartararo per mantenere vivo il sogno mondiale, ma una sbavatura a cinque giri dal termine ha mandato tutto al "diavolo", in tutti i sensi. Quando era leader incontrastato della corsa, con un successo che nessuno sembrava poter mettere in discussione, la doccia gelata per Francesco Bagnaia che cade e consegna nelle mani di Fabio Quartararo il primo titolo mondiale in carriera. Visi lunghi, disperazione e mani tra i capelli nel box Ducati che credeva nella rimonta di "Pecco", ma la desmosedici lo ha tradito sul più bello nel giorno di festa per l'ultimo GP di Valentino Rossi in Italia.

La nuvola rossa piange, quella blu invece fa festa grande in uno dei weekend emotivamente più difficili della stagione. La pressione e la tensione sembravano poter risucchiare Quartararo in un vortice senza via d'uscita, eppure alla fine lo sforzo minimo lo ha portato sul tetto del mondo. Titolo più che meritato per "El Diablo", all'apparizione numero 49 in top class e alla più dolce della sua carriera. Un quarto posto, dalla quindicesima piazzola di partenza, che lo porta nell'olimpo dei grandi del mondiale, primo titolo assoluto in carriera.

Vedi anche Prima gioia mondiale per Quartararo: la carriera in numeri del "Diablo" Motogp Prima gioia mondiale per Quartararo: la carriera in numeri del "Diablo" Festa nella festa che vede tra i protagonisti anche Marc Marquez, vincitore finale del GP dell'Emilia Romagna davanti al compagno di box Pol Espargarò e al fenomenale Enea Bastianini, che a Misano fa bis dopo il medesimo risultato ottenuto il mese scorso nel GP di San Marino. Dietro a Quartararo chiudono Zarco, Rins, Aleix Espargarò, Vinales, Marini e Valentino Rossi. Una magra consolazione per il "Dottore", che all'ultima davanti al popolo giallo saluta con una manciata di punti al termine di una rimonta partita dall'ultimo posto in griglia.

A punti anche Binder, Pirro, Dovizioso, Morbidelli e Nakagami, mentre sventolano bandiera bianca prima del dovuto Mir e Petrucci, il cui compleanno è amarissimo. Ko anche Martin, Oliveira e Miller, quest'ultimo caduto ad inizio gara quando poteva fare da spalla al compagno Bagnaia per la rincorsa al titolo.

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments