Moto3, trionfo Antonelli

Corsa di soli 13 giri a causa del meteo, il romagnolo la domina. Ascolano penultimo dopo un errore nelle prime fasi

  • A
  • A
  • A

Impresa di Niccolò Antonelli sotto il diluvio di Motegi. Il 19enne di Cattolica domina e vince un GP del Giappone sprint per la Moto3, ridotto a soli 13 giri a causa delle avverse condizioni meteo. Il romagnolo bissa il trionfo di Brno comandando dal primo all'ultimo giro. Miguel Oliveira e Jorge Navarro completano il podio. I leader del mondiale Danny Kent ed Enea Bastianini chiudono 6° e 7°. Delusione Romano Fenati: per un errore chiude penultimo.

La domenica dell'ascolano, che partiva dalla pole position, inizia nel peggiore dei modi: già dalla partenza singhiozza e si ritrova decimo al termine del primo giro. Al terzo passaggio, poi, perde l'anteriore a Curva 3 e deve ricostruire da capo la sua corsa. Missione fallita: sotto la bandiera a scacchi infatti precede solo Ana Carrasco.

Intanto davanti a tutti a dare spettacolo è Antonelli, che scappa a inizio gara per poi resistere al ritorno di uno scatenato Oliveira. Sul podio sale anche Navarro, che approfitta nel migliore dei modi di una scivolata di Isaac Viñales, 4° al traguardo. Grande soddisfazione per Zulfahmi Khairuddin, 5°: non chiudeva così in alto dal 2012, anno in cui centrò anche due podi.

Sorride però anche Danny Kent: il 6° posto davanti a Bastianini lo fa salire a 244 nel mondiale, contro i 188 del diretto inseguitore. La giornata nera di Fenati si chiude anche con il sorpasso in classifica da parte di Antonelli, ora quarto a 161 punti, con il marchigiano fermo a 155.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments