Moto3, eccesso di velocità e lite con gli agenti: Fenati denunciato

Il pilota ascolano protagonista di un brutto episodio sull'austostrada A14

Moto3, eccesso di velocità e lite con gli agenti: Fenati denunciato

L'anno nero di Romano Fenati continua a riservare episodi da cancellare al più presto. Quando sembrava che il pilota ascolano iniziasse a vedere la luce in fondo al tunnel grazie all'ingaggio da parte del team Snipers per il prossimo campionato della Moto3, ecco un altro fattaccio. Stando a quanto raccontato dal Resto del Carlino, venerdì sera Fenati è stato protagonista di un diverbio con la Polizia in autostrada. L'ex vice campione del mondo è stato beccato memtre sfrecciava sul tratto maceratese dell'A14 ben oltre i limiti di velocità consentiti.

Quando è stato intercettato da una pattuglia, Fenati invece di fermarsi ha provato a seminare gli agenti per diversi chilometri. Una volta deciso di accostare, ne è nato un diverbio acceso. Così, oltre alla violazione del codice della strada, ha ricevuto una denuncia per reisistenza a pubblico ufficiale.

Ma perché questa fretta e questo nervosismo? Sembra che Fenati stesse andando a trovare il nonno in ospedale, ricoverato per un intervento al cuore. Comunque sia, non un bel modo per festeggiare il prossimo ritorno alle gare al termine della squalifica per il brutto gesto di Misano nei confronti di Manzi.

TAGS:
Fenati
Moto3
Polizia
Austostrada
Denuncia
Velocità

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X