Moto3 Americhe, Canet regala la prima gioia al team di Max Biaggi

Sul podio anche Masià e Migno, i due spagnoli appaiati in vetta al mondiale

  • A
  • A
  • A

Aron Canet vince il GP delle Americhe e regala la prima gioia in Moto3 al Max Racing Team di Max Biaggi. Lo spagnolo ha trionfato ad Austin al termine di un ultimo giro da brividi, piegando la resistenza del connazionale Masià e di uno straordinario Andrea Migno, che alla fine ha dovuto accontentarsi del podio. Canet e Masià sono ora appaiati in vetta a un mondiale che, dopo tre gare, resta senza padroni.

Una gara impeccabile quella dello spagnolo, che è stato bravo a tenere il contatto col gruppone nelle prime fasi, piazzare l'allungo decisivo a una decina di giri dalla fine, resistere alla rimonta di Migno e poi tagliare il traguardo davanti a tutti alla fine di un ultimo giro davvero da brividi. Il pilota valenciano ha così ritrovato un successo che gli mancava da oltre un anno e mezzo e ha regalato la prima esultanza al neonato team di Max Biaggi, che ha fatto il suo debutto nel Motomondiale quest'anno.

Il migliore degli italiani è stato un ritrovato Andrea Migno, che non andava a podio ormai dal GP di Francia del 2018. Il centauro romagnolo ha provato a dare del filo da torcere a Canet, ma nel finale è stato risucchiato dal gruppone e scavalcato da Masià, riuscendo però a contenere la foga di Rodrigo e a difendere il terzo posto. Quinto il poleman Niccolò Antonelli del team Sic58 che sale al terzo posto nel mondiale a - 13 dai due spagnoli, 6° Tony Arbolino. In top 10 anche Vietti e Foggia dello Sky Racing Team VR46 (9° e 10°), a punti anche Dalla Porta (13°). Caduta e ritiro per Romano Fenati.

Da sottolineare anche la sfortuna di Tatsuki Suzuki, caduto a pochi giri dalla fine quando era in testa davanti a Canet e stava facendo sognare la prima vittoria al team di Paolo Simoncelli.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments