GP OLANDA PROVE LIBERE 1

Libere 1: Miller 1. sotto l'acqua; 2. Mir; 3. Pol Espargarò; Bagnaia e Bastianini fuori dalla top ten

Sulla pista allagata dalla pioggia il miglior tempo nel primo turno di prove libere è del pilota australiano della Ducati.

di
  • A
  • A
  • A

Il weekend del Gran Premio d'Olanda inizia con un turno di prove libere sull'asfalto bagnato e lo specialista Jack Miller in cima alla clsasifica dei tempi con 109 millesimi di vantaggio sul campione 2020 Joan Mir. Terzo e quarto tempo "a sorpresa per le Honda di Pol Espargarò (HRC) e di Alex Marquez (LCR), sesto Aleix Espargarò (Aprilia) a 445 millesimi dalla vetta. Fuori dalla top team Bagnaia, Quartararo e Bastianini, quest'ultimo a terra ad inizio sessione.

© Twitter

Avvio interlocutorio ma non troppo per la tappa con la quale il Mondiale inizia la seconda metà del proprio cammino. La pioggia che ha condizionato l'azione in pista potrebbe caratterizzare anche il GP d'Olanda di domenica. Intanto a fare la differenza è Miller, uno dei piloti più... navigati ed a suo agio sull'asfalto nagnato. L'australiano precede Mir e due Honda: quella factory del più giovane dei due fratelli Espargarò e quella LCR del più giovane... dei fratelli Marquez. Deve accontentarsi del quinto tempo invece Aleix Espargarò che chiude a 370 millesimi dal Miller. Decimo Maverick Vinales con l'altra RS-GP italiana. Lo spagnolo, tra l'altro detentore del record assoluto di Assen, non si fa però mancare qualche minuto da leader della classifica dei tempi e, in condizioni di precario equilibrio, potrebbe dire la sua in gara nella corsa al gradino più alto del podio. Alle spalle di Maverick (+0.828) c'è Francesco Bagnaia che non si prende particolari rischi e chiude appunto undicesimo, a sette soli millesimi dall'Aprilia numero 12 e quindi ad 835 dal proprio compagno di squadra. Meglio di "Pecco" e di Vinales fanno Miguel Oliveira, Alex Rins che ci riprova dopo il forfait del Sachsenring e i due ducatisti Pramac Johan Zarco e Jorge Martin: un quartetto a larga maggioranza iberica che occupa appunto le posizioni dalla sesta alla nona.

© Twitter

Avvio di weekend assolutamente cauto per il leader della classifica generale: Fabio Quartararo è infatti solo diciassettesimo, ad un secondo e 659 millesimi da Miller. Bisogna scendere fino alla venticinquesima ed ultima casella per trovare Enea Bastianini, scivolato a terra in curva uno diciotto minuti dopo l'inizio delle prove libere. Chiude invece ventiduesimo invece la wild card Aprila Lorenzo Savadori.

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti