MOTOGP

MotoGP, incendio a Termas de Rio Hondo: dovrà ospitare il GP d'Argentina

Il fuoco ha divorato buona parte delle strutture del circuito che ospita dal 2014 il Gran Premio d'Argentina del Motomondiale.

di
  • A
  • A
  • A

Le già scarse possibilità del ritorno in calendario del Gran Premio d'Argentina - annullato nel 2020 per la pandemia e quest'anno spostato a fine stagione ma a data da destinarsi - sono state quasi azzerate dal violento incendio che nelle scorse ore si è sviluppato nella parte alta della struttura che - lungo il rettifilo di partenza ed arrivo - ospita i garage, la sala stampa ed appunto l'area VIP del circuito di Termas de Rio Hondo.

Oltre che dall'estensione del rogo, le operazioni di contrasto alle fiamme sono state rese ancora più difficili dal forte vento che soffiava a Termas. Praticamente distrutto l'intero l'edificio. I pompieri sono all'opera per tentare di salvare i locali del museo dedicato a Juan Manuel Fangio. Avviata un'inchiesta per stabilire le cause dell'incendio, mentre le autorità locali hanno confermato l'assenza di vittime o feriti. Altamente improbabile a questo punto che la tappa sudamericana del Mondiale, spostata in coda al calendario insieme al GP delle Americhe, possa effetivamente svolgersi. Allo spostamento iniziale dalla primavera all'autunno - causato dalla pandemia che aveva già fatto "saltare" la gara nel 2020 - si aggiungono ora i danni (per milioni di euro) provocati dalle fiamme.

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments