Sampdoria, Cassano ha firmato

Fantantonio si è legato ai blucerchiati per i prossimi due anni

  • A
  • A
  • A

In casa Sampdoria è stato il grande giorno di Antonio Cassano. Dopo aver effettuato le visite mediche nella giornata di sabato, Fantantonio ha firmato un contratto biennale, all'Ac Hotel di Genova, che sancisce il suo ritorno in blucerchiato, dove ha già giocato dall'agosto 2007 al dicembre 2010 (115 partite con 41 gol e 39 assist vincenti). Il 33enne campione barese guadagnerà 680 mila euro a stagione più bonus.

A Ferrero, uomo di cinema, per sua stessa ammissione i remake non sono mai piaciuti, ma anche il produttore cinematografico non è riuscito a resistere ad Antonio Cassano. Il sequel di un primo fortunato capitolo durato dall'agosto 2013 al dicembre 2010 (fino agli insulti all'ex presidente Garrone e al conseguente trasferimento al Milan) è così iniziato oggi con la firma del barese, che ha esaudito il suo sogno di tornare a Genova.

Felice il giocatore, felice la moglie (che è genovese), felice Ferrero, probabilmente un po' meno Walter Zenga, che ha fatto muro, sgretolatosi dopo la clamorosa eliminazione nei preliminari di Europa League. L'accordo odierno prevede un ingaggio di 680 mila euro l'anno cui si aggiungeranno circa 120 mila euro di bonus se raggiungerà quota 15 tra gol e assist. Dopo un tot di presenze scatterà in automatico il rinnovo per un'altra stagione. "Sono felice, sempre Forza Samp", ha dichiarato l'attaccante.

Un'ovazione da parte degli oltre 500 tifosi presenti al "Gloriano Mugnaini" per la presenza di Antonio Cassano sceso sul campo inferiore per il primo allenamento in gruppo. Applausi, cori e qualche lacrima di commozione per il ritorno di Fantantonio in blucerchiato.

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti