Roma, El Shaarawy dice no allo Shanghai: "Troppo presto per la Cina"

Rifiutato il triennale da 14 milioni a stagione offerto dallo Shenhua. Mancava comunque anche l'accordo tra i club

  • A
  • A
  • A

Stephan El Shaarawy ha tentennato, ma alla fine ha detto no allo Shanghai Shenhua. L'offerta era allettante: triennale da 14 milioni a stagione. Il giocatore ci ha pensato un paio di giorni, poi ha rifiutato il trasferimento: "Non me la sento di lasciare l'Europa - ha detto al sito di Repubblica - Ho ancora voglia di giocare nel calcio più importante. È troppo presto, a nemmeno 27 anni, per una scelta così drastica".

L'ex interista Fredy Guarin, a quanto pare, aveva rassicurato El Shaarawy sull'affidabilità della società per quanto riguarda i pagamenti, ma con l'Europeo in vista e l'alta possibilità di rientrare nel giro dei convocati il Faraone ha preferito restare in Italia, alla Roma. Mancava in ogni caso anche l'accordo tra i club con lo Shanghai fermo a 15 milioni più bonus e la Roma che non voleva far sconti sui 20 richiesti. 

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments