La Roma tenta Hamsik: ipotesi scambio con Pastore

Lo slovacco stanco della Cina, i giallorossi provano il colpo. Ma l'agente frena...

  • A
  • A
  • A

Dopo solo sei mesi Marek Hamsik si è già stancato della Cina, dove non si è ambientato, e potrebbe tornare in Italia. A farci più di un pensierino, come riporta 'La Repubblica', è la nuova Roma di Fonseca, che avrebbe messo sul tavolo il cartellino di Javier Pastore per convincere il Dalian Yifang. I giallorossi beneficerebbero anche di un conguaglio, con i cinesi che coprirebbero parte dell'ingaggio da 9 milioni dello slovacco.

Dopo Sarri alla Juventus, i tifosi del Napoli temono ora un'altra delusione, ovvero quella di vedere nuovamente in Italia l'ex capitano di mille battaglie ma con una maglia diversa, dall'azzurro al giallorosso. Hamsik, che aveva lasciato Napoli nella sessione di mercato invernale attratto dalla montagna di soldi cinese, avrebbe nostalgia del nostro paese, anche perché l'ambientamento in un terra così culturalmente diversa non sarebbe andato secondo i piani. Un solo gol in 11 partite il suo magro bottino, numeri che non giustificano lo stipendio da 9 milioni all'anno. Da qui l'idea giallorossa di uno scambio con Pastore, reduce da una stagione deludente e che non sembra rientrare nei piani di Fonseca.

Tuttavia l'agente dello slovacco, Martin Petras, per ora frena sul possibile ritorno in Italia del suo assistito: "È assolutamente contento in Cina - ha affermato - In questo momento non ha intenzione di tornare in Europa perché sta bene al Dalian e vuole rispettare il suo contratto di tre anni. Vuole raggiungere traguardi importanti con la maglia del Dalian e vincere il più possibile. In Italia, Napoli è la sua casa, la sua famiglia: non giocherà mai con altre maglie".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments