Il Real vuole Koulibaly: Ancelotti dice no e AdL si difende con la clausola di 150 mln

Il difensore del Napoli sulla prima pagina di As: Zidane lo vuole assieme o al posto di Varane

  • A
  • A
  • A

Il poderoso Koulibaly! Piace Kalidou, piace tanto. Perché ha tecnica, forza, velocità. Difende bene, sa impostare, è un leader carismatico. Piace in Italia - la Juve farebbe follie per portarlo alla Continassa - ancor più all'estero. In Spagna, soprattutto, dove l'appellativo poderoso ne accompagna fedelmente il nome: lo vuole il Real, lo vuole Zidane, al fianco o al posto di Varane. Florentino Perez preferisce gli investimenti faraonici dal centrocampo in sù, si sa.

Eppure per il franco-senegalese sarebbe pronto a uno strappo alla regola: non non bastano tuttavia 70 milioni, non sono teoricamente sufficienti neppure 100 milioni, De Laurentiis sa di avere in mano un gioiello da custodire gelosamente e nel suo contratto ha fatto inserire una clausola di 150 milioni. Sì, 150 milioni! Una montagna di euro dietro cui trova al momento sicurezza Ancelotti che al poderoso Koulibaly non intende certo rinunciare. Ma basterà una clausola per chiudere ogni discorso? O meglio, un'offerta effettiva vicina alle tre cifre (anche se lontana dai sopracitati 150 mln) potrebbe essere accantonata a cuor leggero? Il Real, scrive oggi As, ci pensa. Non è detto che non possa farlo anche De Laurentiis.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments