Milan: l'ultima idea è De Paul, in difesa Rodrigo Caio oppure Christensen

Dando per scontato Ibrahimovic (se non ci sono barriere Uefa) serve almeno un giocatore per ruolo

Milan: l'ultima idea è De Paul, in difesa Rodrigo Caio oppure Christensen

Il sì di Ibrahimovic, condizionato solo da eventuali sanzioni per il fair play finanziario, è una parziale certezza che il Milan ha già messo in archivio, pronto a tirarla fuori appena dall'Uefa arriveranno notizie confortanti. Ma le settimane da qui all'inizio di gennaio saranno ricchissime di incontri e contatti per cercare di ampliare una rosa che si sta dimostrando insufficiente per affrontare tutti gli impegni.

L'ultima idea è quella che porta all'argentino dell'Udinese, Rodrigo De Paul. Un nome che può rendere meno traumatica l'assenza di Bonaventura (fino alla fine della stagione), sempre a patto che il Milan possa operare sul mercato. De Paul viene valutato 25 milioni dall'Udinese, che potrebbe anche spacchettare il pagamento con un prestito oneroso e un diritto/obbligo di riscatto.
Non bisogna dimenticare che De Paul è anche entrato da qualche tempo nel mirino dell'Inter e che quindi non sarà semplice portare avanti questa trattativa. Ma il Milan c'è, come c'è su altre operazioni importanti. 
L'urgenza assoluta per Leonardo e Maldini è quella di trovare però un difensore centrale, viste le numerose assenze con carattere di lungodegenza che costringeranno Gattuso a giocare con un sistema diverso e con dei giocatori adattati. Se è vero che Leonardo continua a spingere per il brasiliano Rodrigo Caio del San Paolo, i colloqui con il Chelsea hanno portato a una possibile svolta: molto difficile che si possa arrivare a un accordo per Cahill, più facile che il Milan possa portare a casa in prestito con diritto di riscatto Andreas Christensen, che ha dieci anni di meno e che Sarri in campionato non fa praticamente mai giocare: 0 presenze in Premier League quest'anno, pur essendo titolare in Europa League. Resta in un angolo per il momento l'idea Benatia

A centrocampo un innesto serve quasi quanto in difesa e nonostante le frenate del patron Squinzi ("Non abbiamo necessità di vendere"), la prestazione con la Nazionale ha reso Stefano Sensi ancora più appetito da parte del club rossonero. Con il Sassuolo una soluzione si può anche trovare, molto più difficile è la trattativa con lo Zenit San Pietroburgo per Leandro Paredes, che sarebbe già d'accordo con il club rossonero ma che viene valutato 30 milioni.
Leonardo e Maldini hanno più di un mese a disposizione, se l'Uefa non pone barriere insormontabili devono darsi da fare. E non possono sbagliare.

TAGS:
Mercato
Milan
Ibrahimovic
De paul

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X