MANOVRE ROSSONERE

Mercato Milan: Giroud più vicino, nuovo prestito per Dalot e Diaz. Maldini lavora alle cessioni

Distanza ridotta tra l'attaccante e i rossoneri che pensano anche a De Paul. In uscita Hauge e Leao

  • A
  • A
  • A

Sono giorni movimentati a Casa Milan, la dirigenza rossonera sta impostando la prossima stagione della squadra di Pioli, la prima con la Champions League dopo tanti anni. L'obiettivo di Maldini e Massara è quello di alzare l'asticella e dopo l'acquisto di Maignan al posto di Donnarumma e il prossimo riscatto di Tomori dal Chelsea, sono diversi i tasselli da sistemare su cui stanno lavorando da giorni sia in entrata che in uscita.

I discorsi più caldi riguardano Olivier Giroud con il quale un accordo sull'ingaggio è ormai vicino. L'attaccante francese però deve liberarsi dal Chelsea con il quale formalmente ha appena rinnovato, pur strappando la promessa di poter lasciare Londra a parametro zero o con un indennizzo minimo. Il centravanti, a prescindere dalle condizioni di Ibrahimovic che eventualmente consiglieranno l'arrivo anche di una punta più giovane per le rotazioni offensive, è l'obiettivo numero uno per l'attacco.

Allo stesso tempo però Maldini e Massara stanno lavorando anche sulle conferme di due giocatori protagonisti nella stagione appena conclusa, Dalot e Brahim Diaz. Entrambi in prestito secco rispettivamente da Manchester United e Real Madrid, la dirigenza rossonera sta lavorando sulla stessa identica soluzione anche per la stagione che verrà, avendo già incassato l'ok del Real e di Ancelotti per il trequartista. La capacità invece dell'esterno portoghese di giocare da terzino su entrambe le fasce ha convinto il Milan a fare un nuovo tentativo per averlo nuovamente a disposizione.

Impostato, ma più indietro nei discorsi, il nodo relativo al centrocampista. La volontà della società è di dare un giocatore di grande qualità in mezzo al campo a Pioli e Rodrigo De Paul dell'Udinese è un profilo caldo, ma prima c'è da capire come evolverà la situazione di Calhanoglu. C'è un intreccio con l'Atletico Madrid, accostato tanto all'argentino quanto al turco in scadenza di contratto. I prossimi 15 giorni saranno decisivi in tal senso.

Nella sede rossonera però si sta lavorando anche alle uscite con le quali dovrebbe arrivare un tesoretto extra per le operazioni. Diego Laxalt è a un passo dall'addio e volerà verso la Dinamo Mosca, mentre gli uomini con più mercato attualmente sono Hauge e Leao. Per il norvegese sono stati registrati interessamenti dalla Bundesliga con Wolfsburg e Leverkusen in prima fila, mentre sull'attaccante portoghese della scuderia Mendes c'è sempre il Wolverhampton. Le richieste rossonere sono di 15 milioni per lo scandinavo e almeno 25 per il lusitano.

In difesa invece sono da monitorare Romagnoli e Caldara. Il capitano rossonero ha perso il posto e con un'offerta congrua potrebbe anche partire, mentre il centrale dopo due anni di prestito senza fortuna all'Atalanta verrà valutato da Pioli per capire se mantenerlo in rosa o cercare una nuova avventura.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments