Inter-de Vrij, tutto fatto: il contratto è solo da depositare

I nerazzurri hanno in mano l'olandese che lascerà la Lazio a parametro zero e devono respingere gli assalti per Škriniar

  • A
  • A
  • A

Tra mille litiganti, l'Inter gode. Sono i nerazzurri a tagliare il traguardo per premi nella corsa a Stefan de Vrij, 26enne difensore centrale olandese che ha deciso di lasciare la Lazio a giugno, ultimo mese di contratto. Una perdita importante per i biancocelesti, che non guadagneranno nemmeno un euro dalla sua cessione. Colpo doppiamente importante per l'Inter. L'accordo tra le parti è già stato stipulato: il contratto verrà depositato appena saranno limati gli ultimi dettagli.

Con João Miranda sulla via dei 34 anni, acquistare un centrale di grande affidamento era una vera e propria necessità in casa nerazzurra. De Vrij è sempre stata la prima scelta, sia per età sia per qualità tecniche. Il fatto che non costerà nemmeno un euro rappresenta ovviamente un plus notevole. La coppia Sabatini-Ausilio ha potuto battere la concorrenza (Juventus e Barcellona soprattutto) grazie alla tempestività con cui si è messo tra fine estate e inizio autunno.

Adesso, l'obiettivo dell'Inter è affiancare Stefan de Vrij a Milan Škriniar per formare una delle coppie più forti d'Europa. Per farlo, dovrà resistere alle offerte milionarie per lo slovacco (23 anni compiuti a febbraio). L'ex centrale della Samp piace soprattutto al Barcellona e ai due club di Manchester, che hanno buonissimi motivi (sinonimo di tantissimi milioni) da investire per rinforzare ulteriormente le rispettive rose. Škriniar rappresenta sicuramente un'opportunità per entrambi i club, ma in Corso Vittorio Emanuele sono intenzionati a resistere agli assalti. La qualificazione alla prossima Champions League agevolerebbe - e non poco! - il raggiungimento dell'obiettivo.

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments